“4 Hotel” di Sky tornerà a giugno con la sua seconda edizione

La seconda edizione della trasmissione “4 Hotel”, la quale vede protagonista Bruno Barbieri, è pronta a partire: negli scorsi mesi diverse indiscrezioni avevano parlato della possibilità che questo programma facesse ritorno sul piccolo schermo, ed ora è finalmente giunta la conferma ufficiale.

La seconda edizione di 4 Hotel andrà in onda a giugno

In un articolo pubblicato da Sky TG24, portale gestito appunto da Sky, ovvero il produttore di questa trasmissione, vi è una frase inequivocabile: “a giugno, su Sky Uno, troveremo Bruno Barbieri alla conduzione di 4 Hotel”.

Per i tantissimi fan dello chef bolognese, il quale ha raggiunto il massimo della sua notorietà televisiva grazie alla sua presenza in qualità di “giudice” nella trasmissione Masterchef, l’attesa è dunque finita, dal momento che il prossimo mese Barbieri tornerà a pernottare presso delle strutture ricettive per valutarle con la sua consueta dose di simpatia, ma anche con la dovuta puntigliosità.

Come si articola una puntata di 4 Hotel

4 Hotel prevede infatti che Bruno Barbieri soggiorni presso 4 diverse strutture alberghiere assieme ai relativi titolari, esprimendo un giudizio al termine dell’esperienza; i voti di Bruno e di tutti gli altri concorrenti determinano il vincitore della puntata, al quale vengono assegnati 5.000 euro da investire nell’attività.

Nello specifico, Barbieri e gli altri partecipanti sono chiamati ad esprimere il loro voto sulla base di 4 voci, ovvero location, servizi, camera a prezzo.

Una puntata di 4 Hotel si articola in questo modo: Barbieri fa tappa in una determinata località e incontra 4 albergatori, scoprendo le loro strutture.

Ogni albergatore riceve Barbieri e gli altri 3 concorrenti durante il giorno, mostrando loro i servizi e tutto ciò che il loro hotel è in grado di offrire, con l’arrivare della sera questi speciali clienti si ritirano in camera a riposare e la qualità del loro sonno è sempre un fattore molto importante per determinare il voto finale.

Al mattino successivo Barbieri e i concorrenti fanno colazione in albergo e viene posta grande attenzione anche a questa fase del soggiorno, essendo peraltro l’unico pasto che viene consumato presso la struttura.

Si valuta positivamente l’ampiezza del buffet, la qualità dei prodotti offerti, la possibilità di gustare specialità preparate sul momento, e ovviamente anche la cortesia e la professionalità del servizio.

Una trasmissione di intrattenimento, ma anche molto utile per chi opera nel settore

Al di là del fatto che Barbieri sia un personaggio che gode di un gran seguito e che questa trasmissione sappia offrire un intrattenimento molto piacevole, c’è chi ha giustamente sottolineato il fatto che 4 Hotel sia un programma ricco di spunti utili per chi gestisce una struttura ricettiva proprio come per chi lavora nel turismo.

In queste puntate, infatti, Barbieri mette in evidenza diversi aspetti che non possono essere tollerati, come ad esempio la rumorosità nelle ore notturne, la scarsa competenza del personale oppure un’insufficiente pulizia, allo stesso modo ne esalta altri che risultano assai graditi, come ad esempio il fatto che lo staff, pur di soddisfare il cliente, sia disposto anche ad improvvisare.

Anche il design della camera viene valutato con grande scrupolosità, stesso dicasi per le saponette, i bagnoschiuma, le ciabattine e tutti gli altri articoli che un buon hotel deve far trovare in stanza; tanti esempi relativi a questi prodotti possono essere individuati visitando e-commerce specializzati quali www.linea-cortesia.it.

Il prossimo mese, dunque, scopriremo quali sono le località in cui Barbieri andrà a valutare 4 diversi alberghi: nella prima edizione del programma lo chef bolognese ha fatto tappa in Trentino, nelle Langhe, a Milano, a Firenze, a Napoli e sulla Riviera Romagnola.

pastedGraphic.png