readdork.com

Zara Larsson presenta Poster Girl con IKEA e celebra l’8 marzo

La pop sensation svedese Zara Larsson è ufficialmente tornata con il suo nuovo album Poster Girl, seguito di So Good, album che l’ha ufficialmente consacrata nel 2017 come nuova stella del pop in tutto il mondo dopo essersi affacciata per la prima volta nella scena mondiale con la sua hit Uncover, pubblicata quando aveva solo 15 anni.

Dopo i grandi successi ottenuti con i primi due singoli Ruin My Life, rilasciato nel 2018, e WOW, diventato una grande hit dopo quasi due anni dal suo rilascio grazie alla collaborazione con Sabrina Carpenter, Zara Larsson è finalmente riuscita a regalare ai fan il suo ultimo progetto discografico, arrivato con grande ritardo per via di numerosi posticipi ordinati dalla sua etichetta discografica che non hanno certo aiutato a mantenere una continuità auspicabile per mandare avanti in maniera dignitosa un nuovo progetto musicale.

Così, dopo tante delusioni e difficoltà superate con grande astuzia, lo scorso venerdì 6 marzo è stato reso disponibile in tutte le piattaforme streaming il nuovo disco Poster Girl, un progetto che Zara Larsson ha creato ispirandosi ad alcune delle leggende della musica svedese, come Robyn e gli ABBA, e mandato avanti grazie all’amore per la musica pop, la sua salvezza e più grande ispirazione nella vita.

Sono stata davvero ispirata dalle leggende del pop svedese come gli ABBA, i Roxette, Robyn, sono decisamente orgogliosa della mia eredità pop. Una cosa che ho capito è che, per me, il pop è sempre stato una forma di evasione. Ora abbiamo Tik Tok, Instagram e algoritmi che ti risucchiano e ti portano via dalla realtà, ma, durante la mia crescita, il pop era la forma di evasione che preferivo e lo è sempre stato.

E quale maniera migliore per celebrare un grande ritorno musicale se non con un concerto in live streaming, per di più organizzato in partnership con IKEA, altro grande simbolo della Svezia nel mondo, durante il giorno internazionale della donna?

youtube.com

Una voce impeccabile unita a dei passi di danza che catturano l’attenzione immediatamente e varie ambientazioni colorate e accattivanti per le 13 canzoni che hanno riempito la setlist proposta da Zara e la sua band. Questo è stato il meraviglioso concerto offerto da Zara Larsson e IKEA nella giornata internazionale della donna.

Un concerto che non ha solo confermato le ottime capacità canore, e anche di ballo, della giovane cantante svedese (ha solo 23 anni), ma ha anche messo in luce una battaglia sociale importante e necessaria durante uno dei giorni più rappresentativi per simboleggiare la lotta delle donne per ottenere i propri diritti nella società.

Messaggi di inclusione, inviti a rendere partecipi le donne nella società attuale così come lo sono gli uomini da sempre partendo anche dall’istruzione, che al giorno d’oggi viene ancora negata a milioni di ragazze in tutto il mondo. Un bisogno effettivo di un cambio che deve accadere quanto prima.

nme.com

Oltre ai primi due singoli già citati, e i successivi tre singoli rilasciati per promuovere l’arrivo del progetto (Love Me Land, Talk About Love e Look What You’ve Done), Poster Girl contiene altre 7 tracce che rendono l’album un perfetto gioiellino pop, guidato dall’incredibile stile di Zara Larsson che, al giorno d’oggi, rimane una delle poche cantanti a livello mondiale che sfornano degli album puramente pop e pieni di hit da poter ballare e cantare a squarciagola.

Top 👍: Love Me Land, Poster Girl, Look What You’ve Done, I Need Love

Flop 👎: Talk About Love (ft. Young Thug)

Voto: 8.5/10



Marco Russano