Viaggio negli USA: 5 percorsi alternativi

In #Instaworld, #Travel, MONDO by Catiuscia PolzellaLeave a Comment

Per tanti i noi, gli Stati Uniti d’America rappresentano una meta da sogno, il luogo che almeno una volta nella vita merita di essere visitato e ammirato. La vastità del territorio e l’enorme quantità di città da esplorare rendono questo viaggio Oltreoceano terribilmente affascinante e intrigante, ed è normale dare precedenza alle destinazioni simbolo, da New York a San Francisco, da Miami a Los Angeles.

Eppure tanti sono gli stati meno turistici ma ugualmente meritevoli che vi lasceranno senza fiato. Da Milwaukee e Detroit, con le loro sorprendenti opere di design e architettura, alle incontaminate spiagge della Caroline; dalle montagne innevate del Colorado, alle acque cristalline della Florida. Insomma ce n’è per tutti i gusti!

Noi di Social Up oggi vi proponiamo 5 percorsi alternativi per visitare gli Stati Uniti, tra il quale scegliere la meta che fa per voi.

 Milwaukee, Wisconsin 

Famosa per essere la città simbolo di Happy Days, Milwaukee è il luogo perfetto per gli appassionati di cultura e del design urbano. La città ospita una delle opere più belle di Santiago Calatrava, un edificio costruito con un gigantesco parasole mobile formato da due enormi pannelli che sembrano delle vele e la cui ampiezza è pari all’apertura alare di un Boeing 747. Non a caso il palazzo ospita il Museo d’Arte in una perfetta combinazione tra arte e architettura. .

Cleveland, Ohio 

Se sei un amante della musica, la città di Cleveland in Ohio è la meta giusta per te, con il suo Rock and Roll Hall of Fame. Si tratta, infatti, del primo museo al mondo dedicato a questo genere di musica, percorrendone la storia attraverso film, opere, chioschi interattivi e musica non stop. Il museo ospita regolarmente mostre speciali ed è famoso soprattutto per inserire ogni anno artisti e musicisti nella Rock and Roll Hall of Fame.

Seattle, Stato di Washington 

Tra le città della West Coast, quella che merita di essere visitata è Seattle. Con il famoso Experience Music Project, anche Seattle è la meta ideale per gli appassionati di musica. È proprio qui, infatti, che si può imparare tutto sulla scena grunge. Da non perdere poi anche il resto del centro città, costruito per l’Esposizione Mondiale del 1962, dove è possibile ammirare il Chihuly Garden and Glass, e la struttura più emblematica di tutto lo Stato di Washington, lo Space Needle. La città è anche un punto di accesso per tutti i viaggiatori che vogliono fare un viaggio all’insegna della natura, e cercano alternative ai tradizionali parchi di Yosemite e Yellowstone.

 Carolina 

Per gli amanti della spiaggia, la Carolina offre diverse oasi di pace e tranquillità per nuotare, rilassarsi e fare surf. Infatti, proprio le coste del Huntington Beach State Park, nella Carolina del Sud, è il luogo ideale per i surfisti: tre miglia incontaminate di spiaggia pura che offrono posti bellissimi. Per i più coraggiosi, invece, c’è Wrightsville Beach nel North Carolina, luogo pioniere per il surf nella East Coast che ospita gare regionali e nazionali. Qui, si può anche partecipare a un surf camp o provare tutti i tipi di sport acquatici: canottaggio, kayak, kitesurf, stand-up paddle boarding (SUP), pesca sportiva, e immersioni subacquee.

Montana

Se, invece, ad interessarti è la natura selvaggia ed incontaminata degli Stati Uniti, lo stato del Montana è il posto giusto per te. È proprio qui che i viaggiatori possono ammirare il Grand Canyon e il Monte Rushmore. Da non perdere il tour nel Glacier National Park, definito la “corona del continente”, dove si possono incontrare oltre 130 laghi, più di 1000 specie diverse di piante e centinaia di specie animali.

About the Author
Catiuscia Polzella

Catiuscia Polzella

Nata a Morcone (BN) nel 1988. Laureata in Scienze Internazionali presso l'Università di Siena. La mia più grande passione è viaggiare e mi affascina scoprire nuove culture e diversi stili di vita.

Loading...