10 mila incarti di caramelle per un vestito assolutamente originale

In LIFESTYLE by Claudia RuizLeave a Comment

Da bambini sono due le cose fondamentali che i nostri genitori ci hanno insegnato: “Non mangiare le caramelle perché ti vengono le carie” e “Non buttare le carte per terra”. Una ragazza della Pennsylvania ha davvero preso a cuore il secondo monito e di ignorare i pericoli del primo. Emily Seilhamer infatti ha messo da parte 10.000 incarti di caramelle per farne un vestito.

Già raccogliere gli incarti necessari è stato un impresa titanica: le sono stati necessari ben cinque anni per raccogliere tutte le cartine necessarie. Un lavoro iniziato all’università, quando ha conosciuto il suo attuale marito Malachi. Dall’amore del ragazzo per le caramelle Starburst, la giovane Emily ha deciso che voleva provare a fare qualcosa con gli incarti, chiedendogli così di tenerglieli da parte.

Per collezionare le 10.000 cartine usate per il vestito però non è bastato l’impegno del marito, ma è stato necessario anche il supporto di amici e parenti. Emily nel frattempo passava le sue serate a piegare le cartine (cosa che, spiega, trovava estremamente rilassante), per poi riunirle in colorate “catene” (composte da circa 300 incarti l’una) che la ragazza ha poi usato per creare il vestito.

Il fatto di avere impiegato diversi anni a raccogliere gli incarti ha causato qualche complicazione: “Dato che c’è voluto così tanto tempo, Starbust ha smesso di utilizzare incarti di alcuni colori che stavo usando e così ho dovuto rivedere il disegno un paio di volte. Ma va bene così, alla fine mi piace di più il nuovo colore”, spiega la ragazza.