Crediti: Governo.it

Vaccino coronavirus: l’Italia ne ordina 400 milioni di dosi

Nelle ultime settimane si è assistito a una corsa per accaparrarsi il fantomatico vaccino contro il coronavirus. Tutti gli stati del mondo hanno deciso di investire i loro capitali scommettendo su industrie farmaceutiche e centri di ricerca con l’obiettivo di essere i primi a poter vantare di possedere il “Vaccino”.

Buona notizia di oggi data direttamente dal Ministro della Salute Speranza afferma che insieme ai Ministri della Salute di Germania, Francia e Olanda sia stato sottoscritto un accordo con AstraZeneca per l’approvvigionamento fino a 400 milioni di dosi di vaccino da distribuire a tutti i paesi dell’Unione Europea.

Bene in realtà ancora non si sia trovato un vero e proprio vaccino contro il virus quello prodotto, o meglio, in fase di sperimentazione presso l’azienda scelta sembra essere quello più promettente, ma ancora non vi alcuna certezza assoluta che questo possa portare i risultati sperati. La notizia più importante per noi italiani È senza dubbio quella che riguarda il ruolo di centralità ottenuto dal nostro paese non solo in quanto primo tra i firmatari del contratto, ma anche perché nell’accordo ha un importante ruolo IRBM di Pomezia che si mette in prima fila nella ricerca del vaccino contro il coronavirus.



Andrea Calabrò