Uomo sposa un cobra: “E’ la mia fidanzata reincarnata”

In MONDO, social up by redazioneLeave a Comment

Accettare la morte della persona che ami è duro ed insostenibile. Tuttavia, la vita prosegue ed occorre inserirsi in quel bagno di folla che è la realtà.

L’elaborazione del lutto è lunga, ma di sicuro non ti stritola strisciandoti accanto. In Thailandia, un uomo, alla morte della fidanzata, dice di averla rincontrata. Un incontro casuale, sicuramente non prendendo un caffè insieme. Di lei nota subito lo stesso sguardo. Come avrebbe fatto direte voi, se la povera ragazza è defunta? Ma continuiamo con la storia…

Sta di fatto che, morta o no, decide di tenerla sempre con sé. Ne è convinto: lei è tornata e nessuno potrà dividerli di nuovo. Nemmeno la morte, verrebbe da pensare! Comincia una convivenza – o meglio: ricomincia. Di lei ritrova tutto, i due diventano inseparabili non solo nella vita quotidiana, come guardare la TV, consumare i pasti, andare insieme in palestra e fare lunghe passeggiate.

Purtroppo non mano nella mano, ma cerchiamo pure di comprendere che il “per sempre” porta pure qualche rinuncia. Quando la presenta in famiglia – scusate: la ripresenta – tuttavia, lei viene definita forse “troppo strisciante”. Infatti è un cobra di tre metri! Avete capito benissimo: un rettile, un essere strisciante, un animale viscido e velenoso!

Secondo l’uomo thailandese, infatti, sarebbe la reincarnazione della fidanzata. La storia è diventata virale e oggi la “coppia” (se così possiamo definirla…) vive serenamente insieme e l’uomo risponde ai giornalisti che ha ritrovato la sua defunta ragazza nel cobra. Come dire di averla ritrovata dopo molto tempo, sperduta chissà dove. Una cosa normale, insomma…

Molti lo hanno messo in guardia (come è ovvio che facessero i più assennati!) dato che il cobra è un serpente pericoloso e non è opportuno farlo girare liberamente per casa, ma lui rassicura tutti che la coppia vive bene e in due anni non hanno mai litigato.

Loading...