Una madre avverte: “Non date i popcorn ai bambini, mio figlio a distanza di giorni ha bisogno di un intervento chirurgico”

Il popcorn è un alimento presente nella maggior parte delle case del mondo. Semplice, pratico, facile e delizioso, poche persone possono resistere al gusto di popcorn fresco appena uscito dal microonde.

È stato così a casa di  Nicole Johnson Goddard e Jake che sono i genitori di 3 bambini, due femmine e un maschio, Nash è il più piccolo. 

Sabato, durante una serata al cinema, la madre ha dato popcorn a tutti e, come diceva, era comune in casa. 

Nash finì per soffocare con un chicco di mai, ma i genitori prontamente lo aiutarono e andò tutto bene, anche se, successivamente il bambino iniziò ad avere una strana tosse, ma questo non lo disturbò.

Il lunedì successivo, il bambino ebbe la febbre  e, anche se curata da sua madre, ha iniziato a peggiorare ed il suo respiro iniziò a farsi più pesante e affannoso.

Nicole chiamò il pediatra e il dottore mandò la famiglia in ospedale, direttamente nel reparto pediatrico. “Dopo una radiografia al torace, il dottore ha preferito indagare con una broncoscopia che era programmata la stessa notte”, ha spiegato la madre sul suo profilo Facebook.

Il bambino aveva inalato un popcorn mentre stava soffocando il sabato sera.

“Il corpo lo ha riconosciuto come un oggetto estraneo e ci ha messo attorno sacchi di pus”, ha scritto Nicole. Questa complicazione ha causato un’infiammazione che ha portato Nash a sviluppare una polmonite nel polmone sinistro.

Durante la procedura, sono usciti 6 pezzi di chicchi di mais, ma il bambino ha dovuto subire un secondo intervento chirurgico.

Dopo l’ultima procedura, il medico è riuscito a rimuovere tutti i frammenti e il bambino si è ripreso molto bene, ricoverato in ospedale con ossigeno.

Ora, Nicole chiede solo di non essere giudicata.

“Ho tenuto un discorso su come i popcorn non dovrebbero essere dati a nessuno bambino di età inferiore ai 5 anni e odio usare questa scusa ma il nostro terzo figlio, ha realmente rischiato di perdere la vita.

Ora, spera che il post sulla sua pagina possa aiutare altre madri a prendere coscienza del pericolo dei popcorn per i bambini piccoli e che l’attenzione dovrebbe essere raddoppiata.

 “Se non mi fossi fidata del mio istinto, il risultato sarebbe stato ben diverso.”



redazione