Un nuovo indicatore online per i sintomi del Covid-19 basato sull’intelligenza artificiale

Il nuovo software di symptom-checking è  in grado di rilevare potenziali infezioni da Covid-19 con un’attendibilità del 96,32%.
La nuova piattaforma si chiama Symptoma ed è in sperimentazione nella città di Vienna, in collaborazione con l’omonima società (spinoff universitario) Symptoma GmbH, che lo ha sviluppato.
Insieme al comunicato, in allegato vi è anche una scheda che riguarda Symptoma, nominata dalla Commissione Europea come una fra le migliori 50 aziende del’Unione, che ha sviluppato un software basato su Intelligenza Artificiale in grado di fornire un elenco delle possibili diagnosi di malattia (tra cui il Covid-19) in base ai sintomi dichiarati dall’utente.
Gli sviluppatori di Symptoma hanno come partner di ricerca in Italia: a Roma l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù,  a Padova l’Università degli Studi di Padova e a Modena la Fondazione Democenter.
Il fondatore, tale Jama Natequi, pur se tedesco, è stato nominato “Austriaco dell’anno” e la società ha ottenuto finanziamenti cospicui.

Come funziona il software Symptoma

L’autorevole rivista scientifica Nature ha recentemente pubblicato un articolo su Symptoma dal titolo An artificial intelligence-based first-line defence against COVID-19: digitally screening citizens for risks via a chatbot in cui si dimostra che Symptoma fornisce un’accuratezza senza precedenti nell’identificazione sistematica dei casi di Covid-19, tenendo in considerazione più di 20.000 altre malattie. Oggetto di ricerca è stato testare l’accuratezza di Symptoma nell’identificare il virus, utilizzando diversi casi clinici combinati con segnalazioni di casi di Covid-19. È stato dimostrato che quando si considerano solo i sintomi e i fattori di rischio Covid-19, Symptoma ha identificato il 100% delle persone infette quando queste presentavano solo tre sintomi. La ricerca ha dimostrato che l’accuratezza di Symptoma supera di gran lunga quella dei semplici questionari “sì-no” già disponibili online. Secondo i risultati di questo studio Symptoma ha il potenziale per essere uno strumento chiave nella lotta globale contro il Covid-19.

Valutazione delle diagnosi da Covid-19

La necessità di soluzioni basate su intelligenza artificiale in campo medico si fa sempre più importante, soprattutto a causa della crisi Covid-19. Sulla base delle informazioni raccolte, il motore di ricerca Symptoma è in grado di elaborare dopo pochi minuti un elenco di possibili patologie, comprese le relative ulteriori informazioni. L’elenco può poi essere presentato al medico curante per fornire loro ulteriori indicazioni. Nel caso specifico del Covid-19, i pazienti ottengono una valutazione di quanto sia alto il rischio di infezione, il che dovrebbe rendere più facile decidere se chiamare il medico curante o non preoccuparsi troppo per il momento. Nella valutazione del rischio di una infezione da Covid-19, il software raggiunge una precisione del 96,32%.

Forte sensibilità linguistica

Oltre all’accuratezza medica, scientificamente fondata, e alla sua ponderazione grazie alla quale il software evita di seminare panico nei pazienti, l’assistente è acclamato anche per la sua comprensione del linguaggio naturale. L’utente può non solo digitare i sintomi, ma anche formulare parole e frasi di ricerca libera da cui l’intelligenza artificiale riconosce ulteriori sintomi o l’argomento della malattia.

Per entrare nello specifico di una richiesta di diagnosi, il programma pone ulteriori domande a cui è possibile rispondere con “sì”, “no” o “non so”. Se si riferisce di aver mangiato un “Tiramisù”, ad esempio, il sistema chiede “mal di stomaco?” e suggerisce “salmonella” come possibile causa.

Gratuito e anonimo

Symptoma è un assistente digitale che ha superato la rigorosa certificazione a cui viene sottoposto un dispositivo per uso medicale: si basa su milioni di pubblicazioni mediche e miliardi di collegamenti per quanto riguarda le descrizioni delle malattie, i sintomi, ma anche le interazioni e gli effetti collaterali dei farmaci. Non solo: Symptoma prende in considerazione anche lo stile di vita, l’età e il sesso dei pazienti.

Symptoma può essere utilizzato sia da medici, sia da pazienti; per questi ultimi, oltretutto, il servizio è gratuito. Tutti i dati inseriti rimangono assolutamente anonimi. Non sono richieste né la registrazione né la specifica di un indirizzo e-mail. Anche l’indirizzo IP dell’utente non viene registrato.



redazione