Un bambino spazza in un attimo gli stereotipi sul ruolo dei genitori: “Io sono il papà di Mario, non sono la mamma”: lezione ad un anziano

Niente più stereotipi su quello che è giusto fare secondo il sesso di appartenenza, questa è la lezione impartita da un bimbo di 6 anni ad un anziano signore che lo rimprovera perché al parco è impegnato a giocare con il suo cicciobello, senza alcuna esitazione il bimbo risponde “Ma io sono il papà, mica la mamma. Lui è mio figlio e si chiama Mario”. Così, Giovanni di Anzio (Roma), replica spiazzando il suo interlocutore. Il bimbo con la sua genuinità non rimane sorpreso e nemmeno offeso, spontaneamente risponde per quello che è il suo vivere in famiglia, una famiglia serena dove il padre si prende cura del figlio come la madre stessa, ed al dubbio del signore su giocare con i soldatini al posto del cicciobello, lui risponde che è un papà, che si prende cura di mario il suo figlioletto.

La storia è stata raccontata dalla pagina Facebook “Guida senza patente”, creata da un genitore, Daniele Marzano, in prima linea contro le discriminazioni di genere. “Ma giochi con le bambole? Sei un maschio dovresti giocare con i soldatini”, si è sentito dire Giovanni. Che, senza scomporsi, come riporta il post di Facebook, “regala una risposta da Oscar: Sono il papà mica la mamma!””Giovanni non lo sa – è il commento dell’autore del post che riporta la vicenda – che con una semplice risposta sta rendendo il mondo un posto più bello. La sua saggezza ha tanto da insegnare a chi probabilmente si crede più saggio.In un attimo non è sbagliato quello che fa ma quello che gli viene chiesto”.Il post si conclude con un augurio: “Avanti Giovanni, sarai un grande papà e un grande uomo. E sicuramente hai dei grandi genitori”.



Alessandra Filippello