Tinder Francia: fai match con il lavoro dei tuoi sogni con la nuova iniziativa rivolta ai giovani

Tra le tante app che i dispositivi mobili possono contenere si sta facendo sempre più spazio Tinder. L’applicazione nata nel 2012 per facilitare la comunicazione tra gli utenti interessati a chiacchierare tra di loro e poi diventata ufficialmente nota come sito di incontri. I social network hanno decisamente cambiato il modo di approcciarsi al prossimo, e Tinder è solo uno dei tanti mezzi che ormai si hanno a disposizione per conoscere persone nuove o addirittura trovare l’amore. Le app, come la tecnologia che le ha creato, però, sono destinate ad evolversi continuamente e ad assumere scopi diversi.

Tinder, per esempio, già dal 9 giugno di quest’anno viene utilizzata in Francia come strumento per trovare un lavoro.

L’iniziativa sostenuta dal governo francese e rivolta principalmente ai giovani, si prolungherà fino al 31 luglio, e quindi, per tutta la stagione estiva.

In questo modo i ragazzi dai 16 ai 25 anni avranno la possibilità di trovare proprio su Tinder un impiego stagionale che più si addica alle proprie esigenze.

L’app di incontri è famosa per i suoi “match”, ovvero ciò che succedere quando due persone si mettono like a vicenda, e poi fanno swipe a destra sui rispettivi profili. Alla stessa maniera, proprio con un semplice swipe a destra sarà possibile rispondere positivamente all’annuncio. Sono tanti i giovani, studenti e non, che in estate si adoperano con annunci per cercare un lavoretto estivo.

Proprio per questo Tinder Francia in collaborazione con il governo francese ha deciso di introdurre l’opzione 1 jeune 1 solution ovvero, un giovane, una soluzione.

In cui domanda e offerta si ritrovano all’interno della medesima piattaforma e la Francia dimostra di essere un paese non solo al passo con i tempi, ma che ha a cuore che i propri giovani trovino facilmente un lavoro. Basterà scaricare l’app, selezionare se si è un giovane o un datore di lavoro, e da lì il gioco sarà fatto.

Cominceranno ad apparire annunci e slogan pubblicitari e con un semplice click sarà possibile conquistarsi un posto di lavoro soddisfacente tra i 70 mila messi a disposizione dall’app. 

“In questo modo potranno acquisire un’esperienza professionale rilevante, in modo semplice e intuitivo”

Così ha affermato, Benjamin Puygrenier, portavoce di Tinder France. Tra l’altro, 1 jeune 1 solution è proprio un’iniziativa del governo francese nata nel 2020 per sostenere, formare e facilitare l’ingresso nella vita professionale di tutti i giovani, in tutti i territori. Ad oggi ha aiutato più di più di 6 milioni di giovani a trovare un lavoro.

Non è la prima volta che Tinder viene utilizzata per scopi diversi dal trovare la propria anima gemella.

Tinder è l’app di dating più popolare al mondo e per questo spesso può essere utile anche per comunicare messaggi estranei alla ricerca dell’amore. Essendo disponibile in differenti lingue e presente in 190 paesi il suo utilizzo è stato fondamentale, ad esempio, per contrastare la censura russa dopo lo scoppio della guerra in Ucraina. Grazie al progetto Special Love Operation è stato possibile nascondere i messaggi nelle descrizioni e nella corrispondenza in Russia o Ucraina per parlare con i civili e in questo modo, trovare anche la possibilità di un alloggio per i cittadini ucraini in fuga.

Tinder sposa anche cause importanti come la diffusione di messaggi di prevenzione o di supporto alla comunità lgbtqia+, in particolar modo durante il mese del pride. L’app, inoltre, si fa sempre più inclusiva ed è proprio il suo linguaggio giovanile e al passo con i tempi a renderla così famosa e utilizzata dai ragazzi.

Qualche tempo fa negli Stati Uniti e nel Regno Unito era stata persino pensata Tinder U.

Una nuova funzionalità che consente di connettersi facilmente con altri studenti. Una maniera veloce ed efficace per consentire agli studenti, anche se matricole, di conoscere ragazzi facenti parte dello stesso campus universitario o colleghi di università vicine.

Dal mondo accademico anglo-americano a quello lavorativo francese. Tinder ha tutta l’aria di essere un’app dalle mille sfaccettature pronta ad accettare sempre nuove sfide. L’iniziativa francese che durerà fino alla fine di luglio potrebbe essere, allora, solo il trampolino di lancio verso prospettive più ampie dell’utilizzo di quest’app che ha tanto successo tra giovani e non.



Giulia Grasso