Senza saperlo: marito e moglie si tradiscono a vicenda parlando con i loro alterego online

Siamo a Zenica, città della Bosnia, una ventisettenne e un trentaduenne, due computer in rete e una chat-line.
“Sweetie” è il nick di lei che durante la solita chiacchierata conosce e parla con lui: “Prince of joy”. Entrambi sono sposati ma con un matrimonio noioso e forse perfino già fallito in corso. Tra i due nasce da subito feeling e così, ad ogni connessione, l’uno cerca l’altra e viceversa, anche se per fare quattro chiacchere solamente. Passano i giorni e aumenta la conoscenza tra i due i cui colloqui scendono sempre più sul personale, si piacciono, sembrano fatti l’uno per l’altra.
Da lì al corteggiamento il passo è breve e dopo poco i due si ritrovano a non poter più fare a meno di incontrarsi e conoscersi!
Capita spesso sulle chat e non è una novità che in molte occasioni sono nate delle vere storie d’amore.
Detto fatto, si fissa il giorno ed il luogo dell’appuntamento. Ma quel giorno, all’incontro, non appena la ragazza si rende conto che l’agognato “Principe” è proprio Adnan, suo marito, e quest’ultimo, che la “Sweetie” conosciuta on-line è Sana la sua attuale moglie, imbarazzo e rabbia li invade.
< Coma hai potuto dire certe cose?>
Accuse e delusione da entrambe le parti. Ora i due hanno in corso domanda di divorzio, accusandosi reciprocamente di infedeltà!
Sana è incredula per quello che le è capitato, ritrovandosi veramente innamorata da un giorno all’altro.
< Era tutto così fantastico > ha dichiarato.
Adnan, invece, è ancora scettico sul fatto che potesse essere davvero sua moglie a dire certe cose in chat.
<In tanti anni di matrimonio non mi hai mai detto parole così piacevoli>, ha affermato.



redazione