Per favorire il turismo, il Giappone offre notti gratis e biglietti per i musei

Un piano da 11 miliardi di Euro è stato lanciato dal Paese del Sol Levante per rilanciare uno tra i settori più colpiti a causa dell’epidemia da Covid-19. A causa del lockdown mondiale, questo settore ha visto un calo del 99,9%, con neanche 3 mila arrivi ad aprile 2020. Nel 2019 il Giappone era stato meta per 32 milioni di turisti.

Cosa è previsto

L’agenzia del turismo offrirà al cliente una notte gratis ogni tre, oltre a biglietti completamente gratuiti per visitare musei e siti archeologici. Le prenotazioni dovranno essere effettuate tramite l’agenzia del turismo, che provvederà a conteggiare le spese del soggiorno decurtando i pernotti gratuiti e quant’altro di accessorio al viaggio.

Grazie a tutti gli sconti, si pensa che circa metà del soggiorno possa essere rimborsato al visitatore che sceglierà il Giappone per i suoi viaggi. Indiscrezioni sostengono che anche una parte del biglietto aereo potrebbe essere oggetto di rimborso. Per ora i dettagli non sono ancora certi e chiari, ma pare che a breve verranno pubblicati sul sito della Japan Tourism Agency.

Chi si farà carico dello sconto non è ancora chiaro. Non si comprende se saranno direttamente le strutture ricettive ad effettuare seduta stante lo sconto, beneficiando di un credito d’imposta come in Italia, o se il Giappone ha deciso di percorre una strada diversa dalla nostra. Quello che è certo è che il settore turistico ha bisogno di immediati e concreti aiuti per risollevarsi da una crisi economia che potrebbe essere fatale per molti esercizi.

Le frontiere

Il Giappone è uscito dal lockdown con una settimana di anticipo rispetto alle previsioni ed alle stime. Ad oggi le sue frontiere sono aperte, ma gli italiani non hanno ancora la possibilità di volare verso la città del Sol Levante.  Fino a che in Italia sarà dichiarato lo stato di emergenza non potremmo tornare a viaggiare ed a volare. Nessuno però ci impedisce, oltre che a sognare, a fare programmi per il futuro.



Sharon Santarelli