#Nonnifreschi: a Bari una piscina gratis per gli over 65

Catiuscia Polzella

In #healty, SOCIALE / Catiuscia Polzella / Comments

L’estate è fantastica: mare, spiagge e divertimento. Ma per chi resta in città non è proprio la stessa cosa e le temperature di questi giorni rendono il tutto ancora più difficile, in particolare per gli anziani, troppo spesso vittime indifese della calura estiva.

Proteggere gli anziani dal caldo è, come ogni anno, l’imperativo che si pone con l’arrivo delle intense ondate di calore portate dalla stagione estiva che colpisce maggiormente la salute degli over 75. Nonostante le precauzione e i suggerimenti, a volte è difficile riuscire a vincere la sfida delle alte temperature. E’ proprio per questo che il Comune di Bari ha lanciato la campagna #Nonnofreschi, per permettere a tutti gli over 65 di godere delle refrigeranti acque della Piscina comunale in modo gratuito.

Fino al 31 agosto, infatti, gli over 65 residenti nella città di Bari potranno entrare gratuitamente, dalle 10 alle 14, allo Stadio del Nuoto in viale di Maratona, a due passi dalla Fiera del Levante. Sarà sufficiente presentare un documento d’identità valido per poter accedere alla struttura, assistiti da personale qualificato. Ideata dall’agenzia di comunicazione “Mosca Bianca”, patrocinata dall’Assessorato al Welfare del Comune di Bari e realizzata grazie allo Stadio del Nuoto, l’iniziativa che punta quindi a rendere l’estate più piacevole, più fresca per gli anziani, contrastando la solitudine e favorendo una maggiore socializzazione.


L’amministrazione in questi anni sta investendo molto per il benessere della terza età, lavorando sui temi della prevenzione, della socializzazione e del contrasto alle solitudini attraverso percorsi di screening sanitario e momenti di incontro, di formazione e di svago”, ha affermato l’assessore cittadino al Welfare, Francesca Bottalico. L’iniziativa, infatti, si inserisce in un progetto più ampio, che conta di altre 100 attività gratuite per anziani, adulti e bambini da svolgere durante l’estate 2017.

Una missione importante quella assunta da Waterpolo che, oltre a favorire la coesione sociale e il benessere dei cittadini, può avere delle ricadute positive su tutto il territorio in cui è sito l’impianto, uno dei più grandi e strutturati del Sud Italia.