Negli USA arriva il primo videogioco prescrivibile come medicinale

Un videogioco come medicinale. Creato da Akili Interactive, il suo nome è EndeavorRx, si gioca su iPad o iPhone e si è già ritagliato un posto nella storia. Per la prima volta in assoluto, infatti, la Food and Drug Administration (FDA), l’ente governativo statunitense che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici, ha stabilito che questo videogame può essere legalmente commercializzato e prescritto come medicinale negli Stati Uniti.

Il gioco è rivolto ai bambini nella fascia d’età compresa tra gli 8 e 12 anni e affetti da ADHD, cioè il disturbo da deficit di attenzione/iperattività. Sono stati necessari sette anni di studi clinici, condotti su oltre 600 bambini, per determinare l’efficacia di questo innovativo metodo terapeutico. Lo studio è stato pubblicato su Lancet Digital Health e, secondo Akili Interactive, il nuovo videogioco medicinale potrebbe davvero fare la differenza. È stato osservato che un terzo dei bambini trattati con EndeavourRx “non aveva più un deficit di attenzione misurabile su almeno una misura di attenzione obiettiva”. I bambini hanno provato l’esperienza offerta da questo obstacle-dodging game per 25 minuti al giorno, cinque giorni alla settimana per un totale di quattro settimane.

Secondo l’azienda, “le attenuazioni dei disturbi dovuti all’ADHD dopo un mese di trattamento con EndeavourRx sono stati mantenuti per un massimo di un mese”. Gli unici effetti collaterali ad essere stati riscontrati sono stati la frustrazione e il mal di testa, decisamente più lievi se comparati a quelli dei farmaci tradizionalmente usati per questo genere di disturbi. Ciononostante, come riportato alla fine dello studio, i ricercatori hanno sottolineato un aspetto significativo: i risultati “non sono sufficienti per suggerire che AKL-T01 dovrebbe essere usato come alternativa ai trattamenti stabiliti e raccomandati per l’ADHD”. Dunque, il nuovo videogioco medicinale deve essere considerato e usato come trattamento aggiuntivo per la cura del disturbo.

In ogni caso, EndeavorRx può rappresentare un modo valido per permettere ai bambini di trovare una forma di divertimento che riesca in modo sensibile ad aiutarli e a migliorare la loro capacità di concentrazione. Il prossimo step per l’azienda riguarda il lancio definitivo del gioco, anche se l’iscrizione è già stata resa disponibile sul loro sito ufficiale per un numero limitato di famiglie.



Giuseppe Forte