MyPass Venezia: arriva l’app dedicata al turismo

Sharon Santarelli

In WEB / Sharon Santarelli / Comments

MyPass è nata a Firenze nel 2014 come startup innovativa e ha saputo rapidamente trasformarsi da startup fintech in una vera e propria azienda che oggi ha sede a Torino e impiega 15 dipendenti di cui oltre la metà ingegneri del Politecnico di Torino e Milano. Dal 2017 è partecipata da Banca Sella. In questi anni ha sviluppato alcuni prodotti altamente innovativi, per cui ha depositato domanda di brevetto: MyPasSci, primo sistema pay per use con il più evoluto smart billing in uso nell’arco alpino italiano (in 13 comprensori dal Piemonte al Trentino), e MyPassParking, accesso e pagamento diretto con mobile (Ios e Android) nei parcheggi di struttura, attualmente in uso all’Aeroporto di Venezia.

MyPass ha sviluppato una piattaforma tecnologica assolutamente unica perchè abbina il mobile payment al servizio di accesso diretto: con due semplici passi – registrazione e abbinamento della propria carta di credito – l’utente può accedere direttamente alle strutture mostrando la propria app, saltando la coda e senza la necessità di convertire il voucher in biglietto. La visione di MyPass è permettere al cittadino e al turista di accedere a numerosi servizi con un’unica app, realizzando così una smart mobility reale, efficace e comoda.

MyPass Venezia è la prima App “multifunzione” dedicata al turismo della Serenissima: disponibile gratuitamente per IOS e Android, è stata pensata per accompagnare i turisti (ma anche i residenti) nel loro soggiorno a Venezia, alla scoperta dei grandi musei ma anche di rotte inconsuete e angoli nascosti. Per la prima volta, all’interno di un’unica app, il turista ha la possibilità di parcheggiare, pagare ed entrare in grandi musei, come il Museo Guggenheim o Scuola Grande di San Rocco, ma anche di scoprire gioielli nascosti come Casa Tre Oci e Scala del Bovolo o acquistare i biglietti per un concerto degli Interpreti Veneziani. Appuntamenti e mostre in corso diventano così a portata di smartphone. A breve l’app sarà integrata con nuovi servizi come, per esempio, prenotazione e pagamento gondole e taxi. Gestisce in autonomia le tariffe delle differenti biglietterie configurandosi come un’unica biglietteria virtuale della città. Il biglietto acquistato è totalmente elettronico ed è memorizzato nell’app. E’ sufficiente mostrarlo all’ingresso per saltare la coda alle casse ed accedere direttamente all’obliterazione/ingresso, senza necessità di convertire voucher o altro. Il pagamento è rapido e sicuro grazie al gateway Banca Sella, partner di MyPass. Infine nel sistema sono conservati tutti i servizi fruiti, i biglietti e le ricevute, per un controllo e riepilogo spese da parte del visitatore. Dal lato b2b MyPass Venezia è un prezioso alleato per tutti coloro che operano nel settore turistico: la flessibilità e la semplicità la rendono accessibile, per esempio, a qualsiasi ente turistico, consentendo soprattutto a musei e mostre di piccole dimensioni, che non sempre hanno la forza di gestire in autonomia una propria app, un sistema di biglietteria innovativo che risponda alle nuove esigenze del turismo.