L’Italian Paranormal Research sono tornati alla Chiesa Massonica

redazione

In #Instaworld, MONDO / redazione / Comments

Il 4 agosto 2018 l’Italian Paranormal Research, si era recato, dopo la segnalazione di una Follower, in una chiesa sconsacrata o almeno così si pensava, ma in base hai riscontri ottenuti e alle informazioni e i ragionamenti post indagine, si è arrivati alla conclusione che la struttura e la sua appartenenza al clero potrebbe essere stata una copertura e che in realtà sia stato un luogo di ritrovo di una loggia massonica locale.

Durante l’indagine infatti dopo una domanda posta a SPIRIT BOX accesa, la risposta arriva chiara ed è SAFFI. Nel territorio romagnolo infatti spicca nella storia la figura di Aurelio Saffi noto anche per aver fatto parte della loggia massonica GRANDE ORIENTE D’ITALIA. Nella prima indagine la sensazione non buona di ciò che ci fosse aldilà del corridoio li aveva fermati ad indagare esclusivamente nell’androne dell’ex chiesa, anche perché un altro messaggio proveniente dalla SPIRIT BOX conteneva un “allert” non da poco: ATTENTA C’E’ LUI!

Nonostante ciò i ragazzi dell’IPR, nel periodo post indagine sentivano di avere un conto in sospeso sia con quel luogo sia verso i propri followers ai quali bisognava portare delle risposte in merito a quella “chiesa”. Dopo 4 mesi circa, il 29 dicembre nonostante il freddo ed i presupposti Soìli Carmelo Deborah tornano in quella chiesa e riprendono l’indagine. Stranamente nell’androne della chiesa nella prima mezz’ora non succede assolutamente nulla, un ambiente totalmente ovattato, privo di energie e sensazioni ma sempre inquietante.

Ad un certo punto Carmelo si rivolge alle ragazze dicendo: dobbiamo andare di sopra e attraversare quel corridoio.  Non appena arrivati nel corridoio il K2 (rilevatore di variazioni di campi elettromagnetici) inizia a brillare, quasi a segnalare pericolo, ed è proprio in questo momento che Soìli con la nostra termocamera cattura un’immagine a dir poco impressionante! Sembra a tutti gli effetti una figura umana ma la temperatura rilevata non può appartenere ad un essere umano vivo, visto che si avvicina ai 10 gradi C°.

Nonostante questo continuano e salgono al secondo piano, un altro corridoio lunghissimo, 5 stanze, 2 terrazzi, insomma una struttura molto strana per essere una chiesa sembrava più un moderno B&B. Si avvalora di più quindi la tesi che la Chiesa non fosse proprio una Chiesa ma più un luogo di ritrovo con tanto di camere da letto, ma perché? Era davvero un ritrovo per massoni dove effettuare i loro riti?

L’indagine continua in diverse stanze ritrovano un numero elevato di scarpe, alcune mai usate ma allo stesso tempo molto datate, modelli che ormai non sono più in commercio nè in uso da decenni. Ma il colpo di scena arriva nell’ultima stanza dove i ragazzi hanno trovato un armadio con dei cassetti svuotati e distribuiti in tutta la stanza come se qualcuno avesse voluto cancellare qualsiasi traccia. Decidono allora di accendere la SPIRIT BOX e provare ad interagire con eventuali energie presenti. Incredibili le risposte chiare che arrivano ai ragazzi dell’IPR durante questa sessione EVP.

CIMITERO, A MEZZANOTTE, VIENI QUANDO VUOI tutte risposte chiare e che hanno spinto i ragazzi a dirigersi nel cimitero distante un centinaio di metri…non immaginando ciò che poi sarebbe successo! Ciò che è successo potete visionarlo nel link seguente direttamente dal canale youtube dell’Italian Paranormal Research.