wondernetmag.com

Laura Pausini trionfa ai Golden Globe Awards con Io Sì (Seen)

Questa notte Laura Pausini ha trionfato in tutto il mondo vincendo alla 71ª edizione dei Golden Globe Awards con Io Sì (Seen) nella categoria Miglior canzone originale, un riconoscimento che ha fatto vincere la musica italiana in uno degli eventi più importanti di tutto il mondo e ha ricordato, ancora una volta, come Laura Pausini sia la cantante italiana più famosa e amata nel mondo.

Il brano, scritto insieme a Diane Warren e Niccolò Agliardi, ha fatto da colonna sonora nel film Netflix The Life Ahead / La vita davanti a sé, che ha visto il ritorno alle scene di Sophia Loren, altra colonna portante dell’immagine italiana all’estero e una delle attrici più importanti a livello mondiale. Laura Pausini aggiunge così questo importante premio al Grammy Award conquistato nel 2006 e ai quattro Latin Grammys vinti dal 2005 al 2018. Un record dopo l’altro.

newsic.it 

Una vittoria non facile e totalmente inaspettata, in una categoria in cui erano presenti brani ben più favoriti come Speak Now (Quella notte a Miami) e Hear My Voice (Il processo ai Chicago 7). Eppure Laura Pausini è riuscita a trionfare anche questa volta, dimostrando come la carriera e il successo internazionale che porta con sé siano estremamente meritati, simbolo di una donna che non ha mai permesso che niente o nessuno potesse portarsi via i suoi sogni, lottando sempre per essi, anche quando questi sembravano impossibili o irraggiungibili.

Quando impari a sopravvivere
E accetti l’impossibile
Nessuno ci crede, io sì

Tuttavia Laura Pausini con Io Sì (Seen) non porta a casa solo un Golden Globe, ma anche un Hollywood Music in Media Awards e un Satellite Award, altri due prestigiosissimi premi che non fanno altro che rendere questo 2021 uno degli anni più importanti per la carriera di Laura Pausini; un anno che, nonostante le varie difficoltà, ha riconosciuto il grande impegno della cantante nel suo mestiere e lo ha reso noto a tutto il mondo.

“Mai e poi mai avrei pensato di vincere ai Golden Globe Awards…che emozione pazzesca e che grandissimo onore! È veramente un privilegio essere la prima donna ad avere vinto con un brano tutto in italiano!

Devo ringraziare Sophia Loren ed Edoardo Ponti che mi hanno proposto questa avventura, il grande talento di Diane Warren che è veramente un gigante della musica mondiale, la music supervisor Bonnie Greenberg e Niccolo Agliardi, l’autore con cui ho scritto il testo italiano”

Visibilmente emozionata, Laura Pausini ha partecipato in formato streaming all’evento ringraziando per il premio ricevuto senza dimenticarsi di menzionare tutte le persone che le hanno permesso di vincere in questa ambiziosa e importante categoria, primi fra tutti Sophia Loren e suo figlio Edoardo Ponti, regista de La vita davanti a sé, che hanno scelto la sua magnifica voce per questo progetto cinematografico in collaborazione con Netflix.



Marco Russano