La Bodeguita del Medio: casa del mojito e della storia di Cuba

In #Instaworld, MONDO by Greta SacchiLeave a Comment

Fondata dall’ungherese Sepy Dobronyi come negozio di alimentari, la Bodeguita Del Medio fu poi acquistata da Angel Martinez nel 1940 che la trasformò in un ristorante di piatti tipici cubani.

Negli anni ’40 divenne così il fulcro della vita sociale de L’Avana tanto che ospitò clienti come Ernest Hamingway, Fidel Castro, Salvador Allende, Pablo Neruda. Ognuno di questi artisti lasciò il segno del suo passaggio con frasi e firme scritte sui muri, celebre la frase di Hamingway: “My mojito in La Bodeguita, My daiquiri in El Floridita”; fu proprio nella Bodeguta infatti che venne inventato il mojito, ora uno dei drink più amati e bevuti al mondo.

Il locale deve il suo curioso nome alla sua posizione nella via, infatti solitamente negozi di questo tipo si trovavano agli angoli delle strade, mentre la Bodeguita si trova nel “medio”, ovvero nel mezzo.

Oggi questo locale è una tappa obbligatoria per tutti i turisti che visitino L’Avana, ma i giudizi dei clienti sono contrastanti: c’è chi rimane affascinato dall’atmosfera del luogo e chi invece si indispettisce per la sua attrattiva appunto “turistica”. Tuttavia, si trovano tutti d’accordo nel dire che il mojito non è lo stesso dei tempi di Hemingway.

Altro di cui hanno spesso da ridire i clienti della Bodeguita è il prezzo di cibo e bevande, ma se si considera quanto questo luogo funga da attrazione turistica non c è poi da stupirsi.

Concorrente del La Bodeguita è El Floridita, ricordato nella targa da Hemingway, si tratta della culla di un altro celebre drink: il daiquiri, il cui inventore fu proprio il proprietario. Anche questo pub aveva un posto speciale nel cuore di molti letterati, tra i suoi clienti più famosi si ricordano  Spencer Tracy, Gary Cooper e Jean-Paul Sartre.

Nonostante le “pecche” registrate da alcune recensioni sulla Boteguita, questo luogo resta impregnato dell’atmosfera calda e accogliente d’altri tempi, mantenendo una certa poesia grazie a tutti gli aforismi d’autore.