Kaikorero presenta la sua nuova collezione di streetwear mutevole

Kaikorero è un brand cinese nato dall’immaginazione del giovane designer Nick Yin. Nasce nel 2019 a Shangai e la sua forte tendenza allo storytelling e all’interdisciplinarità si capisce fin da subito.

É il caso di dire “nomen omen”! “kaikorero” infatti in lingua maori significa “narratore, colui che racconta”.  Effettivamente questo brand racconta qualcosa. Racconta i desideri e le aspirazioni delle nuove generazioni modellandole in un’ estetica tra lo streetwear d’avanguardia e il sartoriale.

IG: @kaikorero_official

L’anima del brand la ritroviamo nella mescolanza di linguaggi. Yin combina infatti materiali industriali alle stoffe più tradizionali, l’anticonformismo al classicismo per poi fondere il tutto in look si, streetwear e fashion ma soprattutto comodi.

Kaikorero infatti propone un’abbigliamento mutevole. In pochi sguardi può passare dal casual più estremo all’essere estremamente fashion. Si, abbiamo giusto detto sguardi. L’essenza del brand sta infatti nell’intrecciare le tradizioni. è così che ad un’occhiata distratta un paio di pantaloni neri sartoriali possono sembrare solo questo, ma in realtà sono stati realizzati, per esempio, in materiale tecnico.

Kaikorero esplora così le nuove frontiere della combinazione materica unendo materiali classici al silicone, alle plastiche o al nylon.

IG: @kaikorero_official

Recentemente è uscita la collezione KKRO 1.0 che appunto enfatizza l’utilizzo del silicone negli indumenti.

Naturalmente l’utilizzo di questo materiale non è fine a se stesso ma aggiunge diverse qualità alla collezione: è sostenibile, sintetica, traslucida e flessibile. Soprattutto il silicone dona un contrasto di texture unico.

Ogni pezzo della collezione inoltre è studiato per poter essere indossato anche al di fuori di un outfit total look. Gli accessori sono pensati per aggiungere qualcosa di unico e inaspettato al look, e non come una semplice aggiunta. Tant’è vero che una delle caratteristiche più curiose della collezione è il fatto che accessori e abiti siano “riassemblabili”. Per esempio il bomber è stato pensato per sistemare gli accessori in varie posizioni.

IG: @kaikorero_official

Naturalmente la collezione presenta diversi pezzi. Curiosi? Potete trovare tutto sui loro canali social. Li trovate su Instagram infatti al nome di @kaikorero_official

 



Rebecca Bertolasi