ph. dopoesco

Intervista agli Zero Assoluto: “Fuori noi è il punto di partenza!”

Dopo quattro anni di silenzio, Thomas De Gasperi e Matteo Maffucci, che insieme formano gli Zero Assoluto, a luglio 2020 hanno rilasciato “Fuori noi”, il primo singolo di una lunga serie (come hanno promesso) con la collaborazione straordinaria di Gazzelle.

Ad oggi gli Zero Assoluto sono considerati i precursori di quello che in seguito è stato chiamato “indie italiano”. Sono rimasti impressi nelle menti dei trentenni di oggi con canzoni come “Mezzora”, “Semplicemente” e “Svegliarsi la mattina”.

Se da un lato fa strano che il ritorno degli Zero Assoluto sia segnato dal featuring con Gazzelle, dall’altro, invece, sembra una scelta azzeccata come un modo per ricominciare partendo da chi come Gazzelle oggi è la miglior rappresentazione dell’indie italiano.

Ph. dopoesco

“Fuori noi” è una canzone tipicamente da Zero Assoluto che, nonostante i tempi e il cambiamento degli scenari musicali, non si sono snaturati preferendo mantenere la stessa cifra stilistica.

Non potevamo fare a meno di scambiare quattro chiacchiere con Matteo e Thomas!

Matteo e Thomas l’ultimo vostro progetto discografico risale a quattro anni fa. Cosa è successo nel frattempo? Come sono cambiate le vostre vite?

Abbiamo approfondito delle nostre passioni collaterali alla musica aprendo due Agenzie. One Shot Agency si occupa di comunicazione digitale e Mkers di Esport. Sono due realtà che ci occupano molto tempo ma che ci danno molta soddisfazione. Ma la musica, la nostra musica, non abbiamo mai smesso di farla, anzi forse non ne abbiamo mai fatta tanta.
Adesso è il momento di farla ascoltare.

“Fuori noi” segna il vostro ritorno sulle scene. Perché avete scelto proprio questo momento e proprio questo singolo?

Il periodo di quarantena è stato importantissimo. Abbiamo realizzato ogni sera una smart live cantando tutto il nostro repertorio e in alcuni casi chiamando degli amici che hanno duettato con noi. La risposta della gente è stata un’esplosione di affetto, di ricordi ed è riuscita a farci sbloccare. Quando uscire con musica nuova? Adesso! Senza troppi pensieri o giri di parole. Questa canzone è il punto di partenza.

Parliamo di “Fuori noi”. Quando l’avete scritta? Qual è il suo messaggio?

La canzone l’abbiamo scritta con Flavio tra luglio e settembre scorso senza nessun tipo di pressione ma con la voglia e il divertimento di farlo insieme. Con Gazzelle è nato un bellissimo rapporto di amicizia. Ci ha scritto su instagram per invitarci ad un suo concerto e da li è partito tutto.

Ph. dopoesco

Quando scrivi una canzone dai un tuo personalissimo significato che spesso se reso palese rovina l’immaginazione e l’emozione di chi ascolta. Ognuno trova il suo messaggio nelle canzoni e ci fa quello che vuole.

In questi anni il mercato discografico è cambiato. Tornate in un periodo in cui le classifiche sono piene di rap e trap. Come vivete questa condizione?

È cambiato tutto, ma onestamente per noi l’importante era ritornare con qualcosa che ci rappresentasse al cento per cento. Ed è solo l’inizio.

Ph. Dopoesco

Molti dui musicali si sono sciolti. Gli Zero Assoluto no. Qual è il segreto? C’è mai stato un momento in cui avete pensato di smettere?

Mai! Non abbiamo mai pensato di smettere perché quando la musica è la tua passione più grande non smetti mai e basta. Scrivere canzoni è parte di noi. Il nostro non è mai stato un progetto discografico ma prima di tutto un’amicizia.

“Fuori noi” è il primo singolo di un futuro progetto discografico, come da tempo fate sapere. Ebbene, adesso che ci siamo, cosa potete svelarci di più?  

Che adesso tutte le canzoni che abbiamo scritto usciranno…e poi sorprese. Tante.



Sandy Sciuto