Da www.spettacolomania.it

Intervista a Wild: “Nelle canzoni voglio esprimere tutte le mie sensazioni”

Alessandra Wild, in arte WILD, è una giovanissima cantante svizzera. A soli 19 anni può già vantare diverse partecipazioni a talent show nazionali e, soprattutto, la pubblicazione di un singolo, “Tè alla cannella”, in rotazione radiofonica da mesi. Noi di Social Up l’abbiamo intervistata.

A soli 19 anni hai la possibilità di ascoltare la tua creazione, il singolo “Tè alla cannella”, alla radio. È emozionante per te?

Assolutamente sì! Ogni volta è super emozionante e mi lascia con il fiato sospeso… è una sensazione davvero unica.

Trovo che “Tè alla cannella” sia paragonabile a un quadro: un accostamento di immagini anche metaforiche che, proprio come in un dipinto, consentono al singolo di essere analizzato sotto diversi punti di vista. Qual è il tuo?

Mi piace l’idea di poter esprimere, attraverso delle immagini concrete e utilizzando anche i cinque sensi, i miei pensieri e le mie sensazioni.

Parlando del videoclip, com’è nata l’idea di stare da sola davanti alla macchina da presa? Una scelta che ti rende la protagonista assoluta della scena, che ti mette quasi a tu per tu con i tuoi ascoltatori.

È nato tutto quanto in maniera molto spontanea, essendo il mio primissimo esordio sullo schermo non mi sono focalizzata troppo sul “risultato finale”, bensì volevo godermi il momento giocando e dialogando con la telecamera. È stata un’esperienza nuova e molto divertente; anche iniziare a comprendere come funziona il montaggio di un video è stato molto interessante.

Da www.tg24.sky.it

Da che cosa trai ispirazione per la composizione delle tue canzoni, con riferimento in particolare proprio al tuo singolo “Tè alla cannella”?

Molto spesso mi faccio ispirare dalle cose che mi riguardano e che mi circondano quotidianamente. Per quanto riguarda “Tè alla cannella”, da ragazza romantica e sognatrice quale sono, ho scritto le mille sensazioni che vivo con la mia relazione. Infatti quando mi dedico al “lui” nelle canzoni, mi piace immaginare il “mio” lui. Allo stesso tempo però mi piace pensare che questa sia l’ideale di persona di cui tutte le ragazze “sognano” come compagno di vita.

Hai una voce molto particolare, rauca, che spicca moltissimo. Credi che il tuo timbro incida sul messaggio che il testo vuole trasmettere?

Premetto che canto in questa maniera perché mi piace giocare con la voce sfidandomi. Inoltre sì, credo che questa impostazione della voce dia ancora più “power” al testo.

Hai qualche punto di riferimento nel panorama musicale?

Ascolto veramente di tutto, infatti non mi piace focalizzarmi su un unico genere musicale, bensì lasciarmi sorprendere da qualunque tipo di canzone. Ultimamente sto ascoltando molti artisti della scena italiana come Ernia, Frah Quintale o Gazzelle; trovo i loro testi incredibili!

Hai già qualche progetto per il futuro prossimo?

Assolutamente sì! “Tè alla cannella” non esce come brano singolo ma fa parte di un EP musicale. Nei prossimi mesi usciranno altri miei brani con rispettivi videoclip. Sono davvero curiosa di vedere cosa mi riserverà questo magnifico progetto!



Marco Nuzzo