Calab

Il Signore degli Anelli, svelato il cast della serie tv

Da quando è stata annunciato che sarebbe stata prodotta una serie ambientata nel mondo de Il Signore degli Anelli, i moltissimi fan della trilogia originale non hanno potuto smettere di fremere. Se alcuni speravano nel successo, molti altri temevano il disastro colossale. La penuria di rumors e dettagli su trama e cast, non ha fatto altro che aumentare la tensione. Finalmente però possiamo tirare un sospiro di sollievo. Sui profili social di The Lord of the Rings on Prime sono stati annunciati i primi componenti della nuova Compagnia. Un cast giovane ed internazionale, composto da volti noti di altre produzioni famose e pluripremiate. Al contrario, non è ancora chiaro chi interpreterà quale personaggio.

Il  cast de Il Signore degli Anelli

Dopo la notizia che Bryan Cogman, uno degli sceneggiatori della serie Il Trono di Spade, avrebbe partecipato al progetto, in molti avevano ipotizzato che avremmo rivisto altri volti della stessa serie in LOTR, ed infatti Robert Aramayo e Joseph Mawle, che in GOT interpretavano il giovane Ned Stark e Benjen Stark, si sono uniti ufficialmente al cast.

Risultato immagini per robert aramayo"   Risultato immagini per joseph mawle"

Gli altri attori annunciati sono: Charlie Vickers, il giovane Guglielmo de Pazzi della seconda stagione di Medici; Ismael Cruz Córdova, attore portoricano che ha partecipato alla fortunata serie The good wife e al primo episodio di The Mandalorian; Nazanin Boniadi, attrice iraniana naturalizzata britannica, nel cast del primo Iron Man e di Zoolander 2; Morfydd Clark, attualmente presente anche nel cast di His Dark Materials e si vocifera che andrà ad interpretare Galadriel, uno dei personaggi più amati ed affascinanti della trilogia letteraria/cinematografica.

Faranno parte del cast anche: l'attore teatrale britannico Owain Arthur (A Confession), l'australiano Tom Budge (The Proposition), Tyro Emuh (Caravan), Megan Richards (Wanderlust), l’attore canadese Dylan Smith, (I Am the Night), il britannico Daniel Weyman (A Very English Scandal), Ema Horvath (The Gallows), l'australiana Markella Kavenagh (The Cry) e l’attrice teatrale britannica Sophia Nomvete.

Informazioni sulla serie

L’estate scorsa la produzione di LOTR ha pubblicato un primo trailer per presentare il proggetto al pubblico. Il video si apre mostrando l’epoca e la mappa in cui sarà ambientata la storia: la Seconda Era (la stessa in cui furono forgiati gli anelli) e l’isola di Nùmenor. Le vicende narrate, saranno dunque cronologicamente antecedenti a quelle delle due trilogie cinematografiche.

I produttori esecutivi della serie saranno Sharon Tal YguadoGene Kelly, Lindsey Weber e Bruce Richmond. Per quanto riguarda gli sceneggiatori invece, prenderanno parte al progetto, gli scrittori di maggior successo del momento in ambito cinematografico e televisivo. Al progetto infatti collaboreranno Gennifer Hutchinson (che ha lavorato a Breaking Bad), Helen Shang (Hannibal), Jason Cahil (I Soprano), Justin Doble (Fringe, Stranger Things), Stephany Folsom (Toy Story 4) e il già citato Bryan Cogman (Game of Thrones).

Uno dei ruoli più delicati sarà invece quello del Costume Designer, per il quale è stata scelta Kate Hawley che in passato ha disegnato i bellissimi costumi di Crimson Peak, ed ha lavorato con registi del calibro di Peter Jackson e Guillermo del Toro. Alla realizzazione della serie de Il Signore degli Anelli parteciperanno anche degli esperti della bibliografia di Tolkien, tra cui Tom Shippey, accademico britannico, studioso di letteratura medievale.

Ad oggi, non avendo ancora accesso ai dettagli sulla trama vera e propria, è piuttosto difficile fare pronostici su come sarà il prodotto finale. Ma c’è da dire che la squadra stellare, scelta per la realizzazione della serie tv più costosa ed ambiziosa di sempre, lascia ben sperare gli appassionati. Non so voi, ma personalmente non sto nella pelle.