Il ponte circolare costruito per rallentare i conducenti

In TECH by Giuseppe ForteLeave a Comment

Un ponte tanto insolito quanto innovativo e funzionale. Si chiama Ponte Laguna Garzón, si trova in Uruguay ed è riconoscibile per la sua avveniristica forma circolare. In netto contrasto con molti stili puramente architettonici, questa particolare progettazione è stata pensata dell’architetto uruguayano Rafael Viñoly con lo scopo di forzare i conducenti a rallentare e consentire l’accesso pedonale lungo il percorso circolare a senso unico.

Dopo anni di dibattito governativo sulla scelta del design, i progettisti hanno voluto escogitare un modo per rallentare il traffico e costringerlo nel frattempo ad apprezzare l’ambiente circostante. L’anello centrale che si forma ha un raggio di 51,5 metri ed è compreso tra due sezioni rettilinee della lunghezza di 46 metri poste in corrispondenza degli ingressi. Questo struttura ha permesso incredibilmente la realizzazione di due corsie di traffico con sotto una laguna nel centro che può fare da scenario per attività di pesca.

La costruzione è iniziata alla fine del 2014 e il ponte è stato aperto al traffico veicolare poco più di un anno dopo, nel dicembre 2015. L’intera carreggiata è costata circa 11 milioni di dollari, di cui 10 provenienti da finanziamenti privati. Prima della costruzione del ponte, l’unico modo per attraversare le contee di Maldonado e Rocha era quello di ricorrere alle imbarcazioni. Adesso, si stima che oltre 1000 auto utilizzino il nuovo ponte ogni giorno, rendendo gli spostamenti molto più frequenti di prima.

[vinoly.com]

“Il concetto pensato per il Puente Laguna Garzón era quello di trasformare un tradizionale attraversamento veicolare in un qualcosa che riducesse la velocità delle auto, per offrire l’opportunità di godere di viste panoramiche su un paesaggio straordinario e allo stesso tempo creare un luogo pedonale nel centro”, ha spiegato l’architetto Rafael Viñoly.

Il governo uruguaiano spera così di inaugurare una nuova era per l’intero Paese, incentivando maggiormente il turismo e la sostenibilità. L’Uruguay ha ricevuto 2,9 milioni di visitatori già solo nel 2015, in netto aumento rispetto all’anno precedente. Attraverso la costruzione di questo ponte, si permette di guidare i visitatori e la gente del luogo con più facilità verso la costa di Rocha, in gran parte non adeguatamente sviluppata. I ponti circolari non sono rari, tuttavia è difficile vederne alcuni di questi ad essere destinati al traffico stradale. Il Ponte Laguna Garzón combina la bellezza di una struttura circolare con gli aspetti funzionali del suo design e la meraviglia del paesaggio. Nonostante non attiri la sua attenzione per le grandi dimensioni, il ponte sta riscuotendo moltissimo interesse per le sue forme, proprio come speravano i progettisti e gli addetti ai lavori.