Il Giappone si tinge di rosa per festeggiare il Doll’s Day

redazione

In #Instaworld, MONDO / redazione / Leave a Comment

A Tokyo si avvicina una ricorrenza speciale e la città si prepara a grandi festeggiamenti  in rosa. Il 3 marzo si celebra infatti l’Hinamatsuri o “Festa delle Bambole”, una giornata dedicata alle bambine giapponesi: in questa occasione, le famiglie decorano le loro case con bambole ornamentali dette hinaningyo, raffiguranti i personaggi della corte imperiale con vestiti del periodo Heian; secondo un’antica credenza, le bambole assorbono la sfortuna permettendo alle bambine di crescere in serenità.

Nelle settimane che precedono questa importante festività, a Tokyo sono in programma tanti eventi per tutti i gusti, dai riti più tradizionali agli appuntamenti food, rigorosamente in stile girly.

Chi vuole scoprire gli antichi rituali della cultura giapponese, il 25 febbraio non può mancareall’appuntamento sul fiume Sumida, dove si svolge la“Edo Nagashibina (doll floating) Ceremony”. Per allontanare la sfortuna, i partecipanti costruiscono bambole di carta e le affidano al fiume, facendole navigare su piccole barchette colorate.

Al Tokyo Daijingu, uno dei cinque santuari più importanti di Tokyo, si svolge invece il suggestivo rito di purificazione chiamato “Hinamatsuri no Harae”, in cui le famiglie scrivono le loro preghiere su bambole di carta per augurare alle figlie salute e felicità.

Per un’esperienza più moderna dell’Hinamatsuri, il Keio Plaza Hotel Tokyo, uno dei più prestigiosi hotel
internazionali situato nella zona di Shinjuku, ospita l’evento “Hina-matsuri through Tea Ceremony Culture and Hanging Art”: per tutto il mese di febbraio fino al 28 marzo, nella lobby dell’hotel sarà possibile ammirare eleganti decorazioni e circa 6.800 esemplari di bambole cucite a mano dalla celebre artista Mitsuyo Matsuo e dal suo team, usando il tessuto di antichi kimono in seta. Inoltre, verranno esposti preziosi esemplari di strumenti utilizzati nella cerimonia del tè giapponese come tazze in ceramica, cucchiai di bamboo e contenitori per l’acqua, parte integrante dell’educazione delle donne giapponesi fin dall’antichità.

Per rendere i festeggiamenti più dolci, nei mesi di febbraio e marzo il ristorante “Jurin” situato alsecondo piano dell’hotel, propone lo “Strawberry Dessert Buffet – Girl’s Celebration”, con 30 elegantissime creazioni dedicate al tema dell’Hinamatsuri 2019, “Speranza per la Felicità delle Donne”. Protagoniste le torte decorate con le fragole, il più simbolico frutto primaverile del Giappone.

Non solo dolci: a pranzo in nove ristoranti del Keio Plaza Hotel sarà possibile degustare speciali menuispirati all’Hinamatsuri. Nello stesso periodo anchel’Hotel Gajoen Tokyo ospita l’Hina Doll Festival alla Hyakudan Kaidan, un’antica scalinata di 100 gradini, dichiarata patrimonio storico della città. In questo periodo infine in tutta la città si possono trovare dolcie snack tradizionali come l’hina-arare, tipici cracker di riso.