Il coraggio di Xiao Huixuan, donatrice di vita a soli 8 anni

Ogni giorno, sono tante, troppe, le persone nel mondo che scoprono di avere un cancro. L'incidenza tumorale, per quanto la medicina e le nuove tecnologie hanno posto un freno ai casi di decesso, non accenna a diminuire, anzi si prevede un aumento fino al 2035, secondo i dati raccolti dal World Cancer Research Fund International. Purtroppo nessuno è immune al brutto male e l'unica arma in nostro possesso è la prevenzione. Le storie dei malati si rincorrono e si accavallano nel web, testimonianze di speranza, di forza e di coraggio. Perchè arrendersi alla malattia equivale ad arrendersi alla vita.

Tra le tante storie personali e private che si trovano in rete, oggi abbiamo deciso di raccontarvi quella di Xiao Huixuan, una bambina cinese di soli 8 anni che si sta comportando come una vera e propria eroina nel disperato tentativo di salvare sua mamma. La signora Ba Lili, infatti, è malata di leucemia e necessita di un trapianto per sopravvivere. Da qui è partita una corsa contro il tempo per trovare un donatore compatibile. Purtroppo, la compatibilità genetica è un fattore molto raro, con un casistica di 1 su 100.000, cifre che rendono ancora più difficile la ricerca. L'unico modo per salvare Ba Lili è sua figlia, unica compatibilità finora accertata.

E' proprio qui che entra in gioco la piccola eroina cinese, che ha deciso di sottoporsi all'intervento. Per farlo dovrà ingrassare 5 chili ed arrivare ad un peso di 30 kg. Ad ora siamo arrivati a 29 kg, quindi, manca poco al traguardo. È una lotta non solo contro il tempo: nessuno può ancora giurare che il sacrificio di Xiao serva davvero a salvare mamma Ba. Così qualche giorno fa la piccina si è sottoposta al primo test all'ospedale dell'Università di Pechino. La forza di Xiao è immensa: per la sua età non può subire l'anestesia e nonostante la sofferenza e il dolore che le causano i test è determinata a salvare sua mamma. Bisognerà aspettare ancora due o tre settimane per i risultati dei test. Xiao, intanto, non demorde: "Mi sottoporrò a tutto quello che serve. Amo la mia mamma: e voglio salvarla".