Il cimitero gotico di Highgate di Londra

In #CulturalMente by redazioneLeave a Comment

Il cimitero gotico di Highgate di Londra è considerato una delle opere più affascinanti e suggestive della città: un’area isolata e silenziosa per garantire un perpetuo riposo ai defunti sepolti.

Fin dal suo ingresso il visitatore si trova circondato da un’atmosfera vergine e spettrale, ricca di suggestioni, adornato da alberi secolari e da una vegetazione ricchissima, in cui trovano spazio tombe, cappelle ed edifici in stile gotico. Sul cimitero di Highgate circolano tantissime leggende e una delle più popolari è quella del suo fantasma. Al calar della sera un uomo stava passeggiando nel parco adiacente al cimitero quando, cercando l’uscita, si rese conto di essere seguito.

Quando si voltò vide, ad una manciata di metri da lui, una figura oscura, alta e spettrale, sospesa a mezz’aria. L’uomo si accorse di non riuscire più a muoversi e di non avere cognizione del tempo, come intrappolato in quell’attimo di vita. Trascorsi quelli che egli ritenne fossero alcuni minuti l’apparizione scomparve e pian piano recuperò le sue facoltà. In seguito a ciò David Farrant, membro fondatore della British Psychic an Occult Society, si occupò nel modo più scrupoloso di questi avvenimenti.

Alle 23 della sera del 21 dicembre 1969, giorno del solstizio d’inverno, Farrant provò sulla propria pelle l’energia del cimitero di Highgate. Egli successivamente raccontò che due occhi lo fissavano emettendo una luce sinistra e minacciosa; Farrant intuì che stava per essere sottoposto a un attacco psichico e distolse immediatamente lo sguardo.

Quando guardò di nuovo in quella direzione la misteriosa creatura se ne era andata, scomparsa nel nulla da dove era venuta.

Oggi il Cimitero di Highgate conserva tutto il suo fascino cupo e misterioso, custodito da signore dai capelli argentati che lo difendono da visitatori e curiosi.