Il cavallo odia essere cavalcato e finge di essere morto

Per parafrasare Aristotele, noi come esseri umani possiamo raggiungere la felicità perfezionando la nostra natura. Ciò significa abbracciare e perfezionare chi siamo veramente dentro. E sembra un ottimo consiglio per ogni essere vivente, non solo per le persone.
Un cavallo leggermente “drammatico” di nome Jingang ha maggiori ambizioni che essere un semplice destriero. Non sembra apprezzare il fatto di essere cavalcato da altri come dovrebbe fare un cavallo e così fa di tutto per evitare di fare il suo lavoro. Jingang finge di essere “morto” in un modo eccessivamente teatrale. È sciocco. È divertente. Ed è la prova che alcuni animali preferiscono oziare piuttosto che guadagnare le loro carote come facciamo noi – dal sudore delle nostre sopracciglia.

Ovviamente Jingang è comunque adorato dal suo addestratore, probabilmente per questa assurda particolarità.



redazione