lifestylemadeinitaly.it

Il 2021 inizia alla grande con alcuni dei ritorni musicali più attesi

Il 2021 in musica ha già preso il via con i suoi #NewMusicFriday e le grandi quantità di canzoni che, in soli due venerdì, sono state pubblicate, fra ritorni tanto attesi e artisti emergenti che hanno deciso di iniziare l’anno con il botto, e tanti buoni propositi.

Ecco alcuni dei ritorni più importanti avvenuti in sole due settimane dall’inizio del 2021:

  • Takagi & Ketra ft. Marco Mengoni & Frah Quintale – Venere e Marte 

La seconda settimana di questo 2021 ci ha riservato una sorpresa speciale: il ritorno di Marco Mengoni in compagnia di un team incredibile con cui ha partecipato nella creazione del suo ultimo disco Atlantico. La canzone è una ballad romantica che strizza l’occhio alla trap senza però perdere l’essenza del cantante di Hola, con i versi di Frah Quintale che le regalano leggerezza e un bel flow.

Marco Mengoni & Co. hanno inaugurato questo nuovo anno con un pezzo meraviglioso che non avrà alcuna difficoltà nel diventare uno dei più suonati delle radio italiane.

  • Zara Larsson ft. Young Thug – Talk About Love 

Zara Larsson inizia l’anno rilasciando la bop Talk About Love in collaborazione con il rapper americano Young Thug, insieme all’annuncio dell’attesissimo album Poster Girl in uscita a marzo, che include anche la hit Ruin My Life.

La canzone, che arriva dopo il rilascio di Love Me Land, uno dei suoi brani migliori, è un tripudio di melodie pop in cui la cantante smonta qualsiasi illusione del suo amante, attestando con fermezza di non voler parlare assolutamente d’amore ma solo vivere le emozioni del momento.

Sì, penso che tu sia così dolce

Ma lo stai prendendo troppo sul serio

Tu puoi avvicinarti, ma io  non lo farò, piccolo

  • Justin Bieber – Anyone 

Guardando indietro alla mia vita, sei l’unica cosa buona che abbia mai fatto

Justin Bieber continua la scia intrapresa nel 2020 rilasciando i brani più intimi della sua carriera, in cui dichiara apertamente l’amore per sua moglie, Hailey Baldwin, e di come l’ha aiutato a superare alcuni dei suoi momenti più bui, come la malattia di Lyme e tutte quelle situazioni che lo hanno portato nell’oblio più totale in diversi momenti della sua vita dopo aver raggiunto una fama smisurata.

Proprio come in Holy, e in parte anche con la bellissima Lonely, Justin Bieber ha deciso di intraprendere un nuovo percorso, meno sfarzoso e più sincero, riuscendo ad empatizzare al 100% con i suoi fan e mostrando un lato del suo carattere mai visto fino ad ora.

  • Zayn – Vibez

Il neo papà ed ex former della band più famosa dell’ultimo decennio, gli One Direction, è tornato con un nuovo brano che anticipa l’uscita del terzo album in studio Nobody Is Listening, in uscita la prossima settimana (15 gennaio).

Zayn viene da un anno molto soddisfacente; infatti, dopo aver ottenuto un successo strepitoso con il singolo Trampoline, in collaborazione con Shaed, è diventato padre per la prima volta insieme a Gigi Hadid, sua fidanzata storica, ragion per cui il 2021 rappresenterà per lui l’anno della conferma, con l’uscita del suo nuovo disco che, a distanza di tre anni, avrà il compito di replicare il successo di Icarus Falls, disco che ad oggi conta più di 5 miliardi di streams.

  • London Grammar – Lose Your Head

La band inglese, che si è fatta conoscere  dal mondo con il malinconico brano Wasting My Young Years, è tornata la scorsa settimana con Lose Your Head, brano che anticipa l’uscita del loro nuovo disco California Soil ad aprile, e che parla di due fattori necessari in una relazione: potere e controllo.

Anche in questo caso i London Grammar non hanno deluso le aspettative, consegnando un brano pensieroso e che, grazie al suo testo impegnato e dark, invita gli ascoltatori ad intraprendere un profondo viaggio mentale accompagnato dalla traccia upbeat che contraddistingue la discografia della band.



Marco Russano