Da www.recensiamomusica.com

Fulminacci, Bersani, Baglioni: il tridente cantautorale che meritiamo!

Cos’hanno in comune Samuele Bersani, Claudio Baglioni e Fulminacci? Sì, sono tre cantautori, esatto. Ma nient’altro? Beh, forse qualcosa c’è. I tre, infatti, hanno annunciato praticamente in sincrono i loro nuovi lavori. I primi due il nuovo album, il terzo un singolo. Tre novità musicali per tutte le età, dunque.

Fulminacci, all’anagrafe Filippo Uttinacci, classe 1997, ne dà l’annuncio sui social. “Canguro” è il titolo del suo nuovo singolo, uscito il 9 settembre. Come ha scritto sul suo profilo Facebook, questo nuovo pezzo tocca corde molto intime e personali:

«Ho sempre avuto voti medio alti in condotta ma forse solo perché comportarsi bene è più facile di studiare. “Canguro” parla dei pensieri intrusivi, del lato oscuro di tutti i noi, di quando ci sentiamo dei mostri pur non avendo mai fatto paura a nessuno.»

Un brano la cui copertina già di per sé è molto particolare, poiché realizzata grazie all’intelligenza artificiale. Un aspetto che sottolinea la volontà di ricerca di una novità per il cantautore romano all’interno del panorama musicale italiano.

La copertina di “Canguro”. Da www.ondamusicale.it

Passando ad un cantautore affermatosi da più tempo, Samuele Bersani ritorna dopo sette anni dal suo ultimo lavoro. Risale al 2013, infatti, “Nuvola numero nove”, mentre ora è il turno di “Cinema Samuele”. Il nuovo album uscirà il 2 ottobre e, da quello che traspare anche dalla copertina, ci si può aspettare un ritorno al passato bolognese con uno sguardo sempre attento sul futuro. Si può notare, infatti, uno striscione con un arcobaleno, immagine che si vede spesso al tempo della pandemia, e un orologio fermo alle 10.25, ora della strage di Bologna. Il cantautore emiliano ne ha parlato così su Instagram:

«Settembre porta con sè l’aria fresca di un inizio. O di un ritorno, di chi in realtà non se n’è andato troppo lontano. E oggi voglio che sia vostra la copertina del mio nuovo disco, in uscita tra poco meno di un mese. Perché mi siete mancati, mai nell’affetto. Così vi porto dentro il cinema della mia testa, con la luce della luna e l’ombra del Nettuno, a raccontare la vita come fosse una canzone. Vi abbraccio.»

La copertina di “Cinema Samuele”. Da www.musicalnews.com

L’ultimo, ma non per importanza, è il sempreverde Claudio Baglioni. Anche lui, come Bersani, pubblicherà il suo nuovo album di inediti ben sette anni dopo l’ultimo lavoro. I fans purtroppo dovranno aspettare, poiché l’uscita del disco è prevista per il 4 dicembre. Il cantautore romano ha definito così il suo nuovo album, di cui non si conosce ancora il titolo:

«un album ideato e composto come una volta. Vero, sincero, fatto a mano e interamente suonato.»

Per sentire live i suoi nuovi brani, tuttavia, vista anche l’emergenza sanitaria che stiamo affrontando, dovremo aspettare il 2021. Dal 4 giugno, infatti, Baglioni terrà una serie di concerti organizzati presso le terme di Caracalla di Roma. Non perdetevelo!

Tre novità musicali molto interessanti e promettenti, dunque, pronte da ascoltare e cantare!



Marco Nuzzo