Disegni erotici e frasi profonde: ecco Fogli Bianchi di Luca Chiabolotti

Coinciso e dal tono irriverente ma appassionato: la raccolta di poesie Fogli Bianchi di Luca Chiabolotti (@nopelc) si descrive in poche parole come lo sono le sue poesie. Sono brevi, perfettamente comprensibili e senza significati nascosti, semplicemente come le leggiamo. Sono le frasi che potremmo scrivere nei diari, sono spezzoni di sentimenti quotidiani. Di un quotidiano però che assume tinte noir sia nelle parole che nelle atmosfere evocate. Da fumo di sigaretta e serie Netflix che scorre svogliata alla tv.

fonte: @nopelc

Luca Chiabolotti, che “scrive e disegna cose solitamente tristi”,  inizia a pubblicare le sue illustrazioni su Instagram solo un anno fa e da li è stato un crescendo ritmato sui toni del nero, del bianco e del grigio. Gli stessi colori che ritroviamo nella grafica della sua raccolta Fogli bianchi.

Nel caso specifico del libro di Chiabolotti si può effettivamente parlare di estetismo grafico. Le pagine sono perfettamente curate e in linea con quanto pubblica sul suo profilo. Possiamo infatti trovare fra le pagine anche alcune delle sue illustrazioni e in un certo senso questo libro è un po’ il proseguimento su carta di ciò che pubblica sui suoi canali social.

fonte: @nopelc

Le sue parole scorrono limpide e torbide allo stesso tempo, in un ribollio di emozioni e atmosfere da fine di una relazione. Un classico esempio di poesie da sottolineare e rileggere per sentirsi compresi in quei momenti. Perchè alla fine siamo tutti uguali, soprattutto quando si perde qualcuno nel quale abbiamo riposto fiducia, sogni e speranze. Sono sentimenti che tutti abbiamo pensato, provato e sperato. Che forse qualcuno di noi ha anche scritto nelle note dell’iPhone ma chissà se sono mai state dette. Luca in Fogli Bianchi le scrive per noi nero su bianco, o forse sarebbe meglio dire bianco su grigio.

fonte:@nopelc

Fogli Bianchi è una fetta di vita scritta tra tristezza e ansia, tra ricordi gioiosi e momenti dolorosi. è una raccolta scritta da un ragazzo cinico ma romantico cronico. è il libro che tutti sottolineeremo e di cui torneremo a leggere le parole evidenziate con la grafite.  Sono le parole di tutti i nostri messaggi scritti e mai inviati.

 

La raccolta di poesie di Luca Chiabolotti è come noi: ragazzi che crescono, si evolvono e cambiano nel tempo ma che a volte ripetono gli stessi errori. è lo spaccato sulla vita di un ragazzo che però alla fine si riflette nelle nostre.

Sono le parole di un ragazzo come tanti (o forse no) che ha provato qualcosa di vero.



Rebecca Bertolasi