Fidanzate annoiate, in quarantena, regalano ai loro fidanzati i peggiori tagli di capelli

Apparentemente la quarantena ha portato un’intera schiera di ragazze annoiate a credere di essere parrucchiere professioniste. Anche se poi i ragazzi, con i capelli pasticciati e le rifiniture tagliate male, potrebbero non essere d’accordo con le convinzioni di queste nuove “parrucchiere fai da te”.
Senza avere amici e parenti intorno che ci aiutano a non commettere errori e scelte sbagliate, ora non è davvero il momento di iniziare a sperimentare hobby potenzialmente disastrosi.
Tuttavia, quando la noia si combina alla necessità di un taglio di capelli, sembra che alcune fidanzate non possano essere fermate.
Con i barbieri chiusi, gli uomini di tutto il mondo si trovano davanti ad un bivio: tornare agli anni dell’adolescenza lasciando che i capelli lunghi coprano metà faccia oppure lasciare i loro capelli nelle mani delle loro ragazze, le nuove parrucchiere di quarantena.
Tempi disperati richiedono misure disperate e un numero sorprendente di uomini ha optato per quest’ultima opzione.
Sembra che molti abbiano fatto prima le loro ricerche, almeno, dato che le ricerche su Internet di “Come tagliarsi i capelli” sono aumentate notevolmente negli ultimi giorni.
Tuttavia, c’è una differenza tra leggere come fare qualcosa e metterlo in pratica. Infatti, guardando i risultati, probabilmente gli uomini non commetteranno mai di nuovo lo stesso errore.
Daniel racconta, su twitter, di aver mostrato alla sua ragazza Sophie la foto di come voleva i capelli. Li voleva più lunghi in alto e rasati sui lati e dietro.
A quanto pare, Sophie aveva altri piani e ha semplicemente rasato la maggior parte dei capelli di Daniel, lasciando solo un ciuffo appoggiato sulla sua testa.

Un altro uomo troppo fiducioso è Jake che ha deciso di mettere i suoi capelli nelle mani della sua ragazza. Sperava di avere dei capelli più corti dietro e più lunghi sopra e ai lati, ma la ragazza decide di limitarsi a tagliare una sola linea netta.

Ma non si fermano qua gli esempi, anche Matt è vittima del rasoio da quarantena.

Josh invece, 20 anni, ha deciso di ricorrere a un metodo apparentemente infallibile che, sebbene spesso deriso, può essere utilizzato per ottenere un taglio netto. Quel metodo è il taglio a scodella, ma a quanto pare Josh aveva solo una scodella molto, molto piccola disponibile.

Mentre potrebbe far male a questi ragazzi guardarsi allo specchio per un po ‘, almeno hanno una buona scusa per nascondersi dal resto del mondo fino a quando i loro capelli non ricrescono.
E a questa storia c’è una morale particolare: se pensi che sia giunto il momento di tagliarti i capelli, non farlo.



Rebecca Broomfield