È online l’anteprima del programma formativo del WMF2021: annunciati sale e speaker

Il mondo dell’Innovazione torna ad incontrarsi – di nuovo in presenza – a Rimini e Online il 15, 16 e 17 luglio 2021 al WMF – Il più grande Festival sull’Innovazione Digitale e Sociale. L’agenda di questa edizione offrirà più di 100 eventi tra Concerti Live, Proiezioni Cinematografiche, Business e Networking e Formazione, da sempre il cuore del WMF.

Sono 60 le sale in programma già annunciate e 250 i primi speaker rivelati – degli oltre 600 speaker attesi e provenienti da tutto il mondo – presenti per quella che sarà la prossima edizione del Festival. Anche quest’anno ogni sala costituirà un evento verticale sul tema di riferimento e tutte insieme costituiranno un programma formativo realizzato incrociando le tematiche segnalate dai partecipanti del Festival, le proposte degli speaker e l’attenta analisi del mercato. L’intero programma formativo e le sue 60 sale saranno fruibili in doppia modalità: in presenza al Palacongressi di Rimini e online, grazie alla piattaforma interattiva ibrida.io che permetterà ai partecipanti collegati da casa di interagire live sia con i relatori che con gli altri partecipanti, per un confronto e una formazione a 360°. Tante novità oltre che, naturalmente, conferme tematiche tra cui: Aerospace, Coding, Influencer Marketing, Digital Fashion, Digital Health, SDGs, Event Management, ONP e filantropia, Smart Working e HR.

Tra le nuove proposte la sala Content Creators, in cui interverrà tra gli altri Andrea Lorenzon, il content creator padre del celebre Cartoni morti, uno dei canali Youtube italiani più seguiti e apprezzati; la sala Brand Stories, un contenitore di interventi realizzati da brand come Telethon, Durex, NeN ed Henkel che, con interventi di carattere formativo, racconteranno strategie e best practices adottate dalle proprie realtà in ambito comunicazione e innovazione; e ancora la sala PA e Digital Communication, in cui interverrà anche Francesca D’Onofrio, Responsabile delle campagne social del DIEPresidenza del Consiglio.

E poi ancora Research for Future, la sala dedicata a ricercatori del panorama italiano e internazionale che presenteranno i loro progetti di ricerca innovativi; Women in Tech, un panel all’interno del quale si alterneranno interviste a professioniste provenienti da tutto il mondo che racconteranno il loro impegno in ambito tecnologico e digitale; e le sale eSports & Gaming e Startup: presto online con maggiori dettagli. Al Festival, inoltre, faranno tappa anche il Social Media Strategies e il Search Marketing Connect, due tra gli eventi più eventi avanzati del panorama nazionale indirizzati a professionisti che operano rispettivamente in ambito Social Media, Comunicazione e Search Marketing. Tra le sale dei due eventi che arricchiranno la formazione del Festival: SEA, SEO, Web Analytics e Social Media Strategies.

Tra gli altri nomi degli speaker presenti nelle sale formative del WMF2021 si annoverano ad esempio Demetrio Migliorati (Banca Mediolanum), che nello specifico ci parlerà di Central Bank Digital Currency; Francesca Faedi, scienziata astrofisica che interverrà sul Progetto Explore; e voci internazionali come Martin Splitt (Google) e Aleksandra Przegalinska (Kozminski University). L’agenda completa del WMF2021 sarà presto online con i suoi 100 eventi di Business, Networking, Musica, Arte e Cultura e, soprattutto, di Formazione.



redazione