Diventa milionario, ma si annoia e torna a lavorare da McDonald’s

Ci sono persone che ogni giorno, che sia un gratta e vinci, una scommessa, una slot machine, il superenalotto, tentano la fortuna con la speranza di poter vincence una grossa cifra e magari cambiare vita.

Ecco la storia di un ragazzo che nel 2006 aveva vinto 1,3 milioni di sterline (1,6 milioni di euro) alla lotteria, ma dopo i viaggi e gli ozi goduti per un pò, Luke Pittard (nella foto) ha deciso di tornare a lavorare da McDonald’s a Cardiff (Galles), a 7,5 euro all’ora, perché gli mancavano i suoi compagni di lavoro e perché “ti puoi riposare solo per un tanto”.

“Tutti pensano che io sia pazzo” – ha dichiarato il 25enne Luke al Daily Mirror nel primo giorno in cui è tornato a fare hamburger e patatine.

“Ma io rispondo che la vita va oltre i soldi. Mi piaceva lavorare da McDonald’s prima di diventare milionario, e sono contento di esserci tornato. Sono giovane e un pò di lavoro non ha mai fatto male a nessuno”.

Pensiamo non sia stata una decisione facile da prendere però alla fine pensandoci bene contento lui...



redazione