Bodies in urban spaces – quando gli spazi urbani non ci accettano

In #Travel by redazioneLeave a Comment

A qualcuno è venuta in mente l’idea di analizzare il rapporto che esiste tra corpo, spazio ed architettura: questo qualcuno è Willi Dorner insieme a Lisa Rastl. Ballerini professionisti si cimentano in proiezioni e posizioni strane, che immortalate e poi riviste ci danno la possibilità di avere un nuovo punto di vista su quello che ci circonda e come lo viviamo. Gli spazi effettivamente vengono riletti, lasciandoci con diverse domande.

bodies-in-urban-spaces_willi-dorner_flickr___

Bodies in urban spaces” è un intervento temporaneo che ha luogo in diversi ambienti urbani. Lo scopo del progetto è intuitivo, viene subito all’occhio ed è quello di esprimere il senso di inadeguatezza degli spazi che ci circondando, sempre troppo restrittivi che quindi non ci permettono di esprimerci.

bodies-in-urban-spaces_willy-dorner_saint-etienne_festival-des-7-collines_2_ bodies-in-urban-spaces_willi-dorner_filadelfia_flickr_ bodies-in-urban-spaces_performance-by-willi-dorner-at-tanz-im-august-2009_berlin_2 bodies-in-urban-spaces_willi-dorner_lisa-rastl_flickr_33

 

Ti è piaciuto questo articolo? Metti mi piace a Social Up!

Loading...