Arriva DinDonDan: l’app che ti dice dove andare a messa

Si sa, l’internet è il regno di tutti, deve raggiungere il maggior numero di utenti possibili e deve cercare di “tendere una mano” per qualsiasi loro necessità ed evenienza.
Hai bisogno di quel paio di scarpe per domani e non ci sono nel tuo negozio di fiducia? Le compri in rete. Hai necessità di informazioni per la ricerca di tuo figlio? Apri Wikipedia. Vuoi vedere che tempo farà domani? Basta un click. Vuoi andare a messa? Apri DinDonDan! In questo momento probabilmente starete pensando che siamo completamente impazziti e che l’imminente arrivo della Santa Pasqua ha avuto effetti irreparabili sulla sanità mentale della redazione di SocialUp!, ma non è così. Bisogna sottolineare che non c’è limite a ciò che si può offrire in rete.. ed al contempo a ciò di cui può aver bisogno un utente. E’ così che è nata l’app DinDonDan, disponibile per dispositivi iOS e Android, che per la prima volta vede accostare il mondo dei fedeli a quello digitale.

Nata da un’idea di quattro studenti universitari milanesi che hanno seguito il suggerimento di Papa Francesco di “abitare l’ambiente digitale”, DinDonDan è un’applicazione che elenca le chiese situate nelle vicinanze dell’utente, mostrando anche gli orari delle Sante Messe. Tutto questo ovviamente grazie al sistema di geo localizzazione che è presente oramai in tutti gli smartphone. Inoltre, per offrire informazioni costantemente aggiornate ed esatte, i 4 “chierichetti” hanno pensato previsto la possibilità per gli utenti di segnalare eventuali modifiche o informazioni varie.


“L’idea è venuta pensando agli studenti, ai professionisti, e anche alle famiglie di turisti di passaggio, che desiderano andare a messa e non sanno a che ora e dove”, ha affermato il team di DinDonDan. Certamente i fedeli “digitalizzati” attendevano con trepidazione la possibilità di vedere anche le loro necessità on-line: a confermarlo sono le diverse decine di migliaia di download registrate in pochissimo tempo, la rapida copertura del servizio su tutto il territorio nazionale e le numerose recensioni positive pubblicate dagli utenti di moltissime parti d’Italia.
E noi, giusto per essere un po’ goliardici, ci auguriamo che la copertura di DinDonDan sia esattamente quella di Radio Maria, che riesce a prendere segnale anche in galleria!



Sharon Santarelli