Fonte: www.tomshw.it

“Amazon Luna”, la nuova piattaforma di streaming per videogiocatori

La scalata di Amazon verso il successo non si ferma più. Il colosso guidato da Jeff Bezos ufficializza finalmente il suo servizio di cloud gaming: oltre 100 giochi, prezzo dʼingresso accattivante e compatibilità con i dispositivi Apple. Dopo averne parlato a lungo, l’azienda ha sorpreso tutti annunciando ufficialmente la sua risposta a Google Stadia e Project xCloud di Microsoft. La nuova piattaforma di chiamerà “Amazon Luna” e permetterà ai videogamer di giocare in streaming. E osservando le sue caratteristiche, sembra tutto in regola per un debutto in grande stile.

Fonte: www.dday.it

“AMAZON LUNA”: UN CATALOGO IN ESPANSIONE

“Amazon Luna” offre un catalogo in continua espansione, come Project xCloud, la piattaforma recentemente lanciata da Microsoft all’interno del servizio Xbox Game Pass Ultimate. Oltre a proporre giochi come “Control”,” Resident Evil 7 biohazard”, “Metro: Exodus”, il colosso amaericano ha annunciato una partnership strategica con Ubisoft. L’azienda franco-canadese offrirà infatti uno speciale abbonamento che consentirà di giocare a una selezione di titoli (inclusi i nuovi “Assassin’s Creed Valhalla”, “Far Cry 6” e “Immortals: Fenyx Rising”) nelle loro edizioni comprensive di tutti i DLC. Per accedere al servizio sarà necessario abbonarsi ma si avrà la possibilità di effettuare lo streaming in 1080p e 60 fotogrammi per secondo, col supporto alla risoluzione Ultra-HD 4K in arrivo nei prossimi mesi. Con l’abbonamento “Luna+”, che sarà inizialmente disponibile al prezzo d’ingresso di $ 5.99, permetterà l’utilizzo simultaneo di due dispositivi. Per quanto riguarda l’abbonamento per i giochi Ubisoft, invece, si potrà accedere con un solo device per volta. Amazon Luna funziona su PC, Mac e persino iOS, e tramite browser Safari su iPad e iPhone muniti dell’ultimo sistema operativo iOS 14.

Fonte: www.trendhunter.com

“AMAZON LUNA”: LE NOVITA’

Come per Google Stadia, anche Amazon Luna disporrà di un controller proprietario, in vendita a un prezzo promozionale di circa 50 euro. Sarà capace di connettersi, inoltre, direttamente ai server AWS (l’infrastruttura cloud di Amazon) per offrire una latenza bassissima. Essendo il controller capace di collegarsi direttamente a Luna, i giocatori potranno passare da un dispositivo velocemente. Luna sarà funzionante tanto utilizzando le reti domestiche quanto sfruttando le reti mobile in 4G e 5G.  Tuttavia, una sessione di gioco in 1080p arriva a macinare 10 GB di dati in un’ora. La novità più interessante è la possibilità di ritrasmettere le proprie sessioni di gioco direttamente su Twitch, senza compromettere la qualità dell’esperienza di gioco. Per quanto riguarda gli spettatori, sarà invece possibile far partire un gioco con un semplice pulsante mentre si guarda una diretta del proprio beniamino.

“Amazon Luna” sarà disponibile inizialmente solo negli Stati Uniti, mentre l’uscita europea resta da stabilire. Molto probabile che l’azienda voglia prima testare la piattaforma in un territorio ristretto per poi estenderne gradualmente la disponibilità. Al momento, però, una cosa è certa: il guanto di sfida a Google e Microsoft da parte di Amazon è stato appena lanciato.



Catiuscia Polzella