Alper Dostal: l’artista che ci fa riflettere sul cambiamento climatico

“Hot Art Exhibition” è la serie dell’artista austriaco Alper Dostal che ci fa riflettere sugli effetti del riscandamento globale, anche nell’arte. Infatti, l’artista ipotizza gli effetti del caldo sui dipinti e li fa sciogliere e colare dalle tele fino al pavimento.

Immaginate di essere un gallerista e che per colpa del surriscaldamento globale vediate sciogliere milioni di euro di opere d’arte sul pavimento: un incubo. Ma questo è successo. Non a causa del riscaldamento globale, almeno per ora, ma grazie all’ingegno dell’artista multidiscipinare Alper Dostal, che nella sua ultima serie di opere ha deciso di far sciogliere le più famore opere d’arte. Nessuno sfugge dalla sventurata sorte dello sciogliemento e in questo progetto digitale vediamo sciogliersi davanti ai nostri occhi le pietre miliari dell’arte. Dall’urlo di Munch a Guernica di Picasso a Blu e Giallo di Mondrian e molte altre.

Le mie opere sono spesso influenzate dalla vita di ogni giorno, dal surrealismo, dal disegno industriale e dall’astrattismo. Vorrei descrivere il mio lavoro come estetico, un po’ bizzarro, umoristico e con un goccio di sarcasmo, che spesso nasconde una storia 

L’ironia e l’umorismo sicuramente saranno presenti, ma siamo incapaci di vederli in quanto è molto più racappricciante il pensiero di poter perdere un intero patrimonio culturale a causa dela nostra maleducazione nei confronti dell’ambiente. Il clima sta cambiando, le temperature si alzano sempre di più e i ghiacciai stanno scomparendo. Non esistono più le stagioni e le fioriture delle piante sono tutte ritardate o anticipate. Ormai anche una pioggia che dura più di una giornata intera è un problema. La terra ci sta implorando in ginocchio di riflettere e cambiare il nostro modo di agire e pensare, ma molti fanno orecchie da mercante. Gli ambientalisti ce la stanno mettendo tutta e se persino una bambina come  Greta Thunberg ci dice che stiamo rovinando il mondo, non capisco come noi adulti non riusciamo a comprenderlo. Anche per questo l’artista Alper Dostal ha creato queste immagini.

Il surriscaldamento globale è un problema reale che non scompare pubblicando frasi di solidarietà sui social, ma che si combatte con un impegno costante e quotidiano. Si dice che l’arte sappi parlare al cuore delle persone, speriamo sia vero.

Altre storie
Mundal: quando in un paese ci sono più libri che persone