Trovato cucciolo di cane “unicorno” abbandonato al freddo

Un cucciolo incredibilmente unico, descritto come un "unicorno magico" per via della malformazione che lo ha colpito e che vede una piccola coda crescere dalla sua testa rischiava di morire prima che qualcuno lo trovasse freddo gelido dell'inverno.

Il fatto che la coda stia crescendo fuori dalla sua testa potrebbe sembrare scoraggiante, ma pensate al suo sguardo adorabile e vi assicuriamo che sarà abbastanza convincente per farvi capire quanto questo piccolo scricciolo sia speciale nonostante abbia due code al posto di una.

E' stato ritrovato qualche settimana fa da un gruppo di volontari chiamati Mac's Mission con sede nel Missouri, che hanno scoperto il cagnolino vagare fuori nel freddo gelido con un altro cane più grande. Il piccolo cane dal pelo dorato, come se non bastasse aveva una zampa rotta e faceva molta fatica a muoversi, ma non è stato solo quello a sconvolgere i soccorritori, bensì lo shock più grande è stato dovuto dalla piccola coda che sporgeva tra gli occhi del cucciolotto abbandonato.

Ora sappiamo bene cosa stai pensando, ma no, sfortunatamente non riesce a scodinzolare con la seconda coda.

L'organizzazione di volontariato ha condiviso una foto del cucciolo su Facebook, spiegando che lo avevano chiamato "Narwhal the Little Magical Furry Unicorn" in onore del suo aspetto unico e assolutamente straordinario.

Il 12 novembre, i volontari della Missione di Mac hanno portato il piccolo Narwhal dal veterinario con l'intento di scoprire perché avesse una seconda coda. Una radiografia ha rivelato che la crescita non è collegata a nulla di grave, il che significa che "non ha altro uso se non quello di renderlo il CUCCIOLO PIÙ FIGO DI SEMPRE", Spiegano i soccorritori.

Per questo motivo a detta del veterinario non vi è alcun motivo logico per effettuare l'operazione di asportazione della coda da unicorno sul piccolo cagnolino.

La Mac's Mission ha detto che la crescita non sembra disturbare Narwhal, e un video del cucciolo lo mostra correre in giro con entusiasmo.

I soccorritori hanno detto: "La coda del unicorno non infastidisce Narwhal e gli permette di vivere esattamente come tutti gli altri piccoli cuccioli come lui. Sembra completamente sano a parte alcuni vermi nello cucciolo per i quali ha preso i medicinali, ma che comunque sono normali nei cuccioli di cane, specialmente se abbandonati per diverso tempo.

Anche se in futuro Narwhal avrà bisogno di una casa stabile dove potersi godere la vita come merita ogni essere umano, l'organizzazione ha deciso di tenerlo per il momento così da consentirgli di crescere un po' di più e assicurarsi che la coda non diventi un ostacolo e che gli eventuali padroni possano amarlo come meglio merita un cucciolo speciale come lui.

I soccorritori descrivono Narwhal come " il più singolare esempio straordinario" del lavoro che svolgono, e hanno spiegato quanto siano grati di far parte del viaggio del cane verso la sua abitazione futura.

Narwhal è sicuramente un cucciolo speciale!