Sexy shop americano offre scambio: “portaci la tua pistola, ti regaliamo un vibratore”

Negli Usa, dopo promozioni che hanno visto regalare armi da guerra a chi acquistava un furgone, nel 2012 è arrivata finalmente una promozione che si preoccupa di cercare di ridurre il numero di armi in circolazione, anziché aumentarlo.
Bisogna ringraziare un sexy shop di Huntsville, Alabama, già famoso per essere il primo sexy shop “drive in”, che ha lanciato una promozione di una settimana.

La promozione prevedeva che chiunque portasse al negozio una pistola, avrebbe ricevuto in omaggio un giocattolo erotico di pari valore. E a garantire serietà alla cosa era presente un armaiolo che ha quotato tutte le pistole consegnate nel negozio nella settimana.
Un’iniziativa che mira a togliere per qualche giorno di circolazione un po’ di armi, anche se nasce con un controsenso: le pistole però sono state poi vendute all’asta sul sito del negozio, anche se una quota dei ricavi sono andate all’associazione delle vittime di armi da fuoco.
Ma l’iniziativa nasce soprattutto come provocazione: “In Alabama, le armi sono legali ma i vibratori no”, spiega la proprietaria, che ha dovuto lottare strenuamente per le vie legali per poter aprire il suo negozio nello Stato.



redazione