Dopo 80 anni, i racconti inediti di Fitzgerald – #fooks

In #CulturalMente by Emilia GranitoLeave a Comment

Il prossimo anno, dopo 80 anni, saranno pubblicati i racconti inediti di Francis Scott Fitzgerald. La raccolta, dal titolo “I’d die for you” (“Morirei per te”, anche se non sappiamo se la versione italiana avrà questo titolo), sarà composta da storie scritte dall’autore negli anni Trenta e mai pubblicate per i temi trattati e lo stile. La casa editrice Simon & Schuster ha deciso infatti di pubblicare la raccolta di racconti inediti di Fitzgerald, che sarà disponibile in lingua originale da aprile 2017.

I racconti di I’d die for you risalgono principalmente agli anni Trenta, periodo in cui Francis Scott Fitzgerald visse assieme alla moglie Zelda in Carolina del Nord, lottando contro l’alcolismo. I temi trattati sono quelli presenti in molte altre sue opere: feste, giovani, auto sportive, ragazze frivole e sciocche e ragazzi vanitosi, ville lussuose. Temi che la critica a lui contemporanea aveva analizzato con superficialità, giudicando negativamente le opere dello scrittore. Per questi motivi, quando diversi editori avevano chiesto a Fitzgerald di modificare i suoi racconti o di edulcorare almeno il linguaggio per renderli più in linea con lo stile letterario dell’epoca, egli rifiutò e decise di non pubblicarli, pur avendo bisogno in quegli anni di soldi e visibilità nel mondo letterario.

A peggiorare poi la sua considerazione presso la critica e presso il pubblico del tempo fu la depressione che assalì la gente dopo la crisi del 1929: i lettori, infatti, immersi nelle difficoltà finanziarie, non vedevano certo di buon occhio opere che riportavano alla memoria i fasti e le baldorie degli anni Venti. Le opere di Fitzgerald divennero il simbolo dell’età del jazz e dei vestiti con le frange e lo scrittore, vittima del pregiudizio, fu reso il capro espiatorio del malcontento nei confronti della Belle Epoque e condannato con la sua opera così come veniva condannata quell’età.

Noi di Social Up non vediamo l’ora di poter leggere i racconti inediti di Fitzgerald, magari sorseggiando una coppa di champagne e brindando ad uno dei più grandi autori della letteratura americana, come Jay Gatsby interpretato da Leonardo Di Caprio.