Pierre Jean-Louis: l’artista che trasforma i capelli in opere d’arte

“La storia dei capelli dei neri inizia dove tutto ha avuto inizio: in Africa”, recita il libro “Hair Story”. Paradossalmente, quello che durante la triste storia della tratta e dello sfruttamento dei neri in catene venne utilizzato per annientare la loro dignità di persone, mediante la denigrazione della pelle e della capigliatura definita somigliante alla lana, divenne la spinta verso il cambiamento. Basti pensare che durante la lotta per i diritti civili i capelli afro, esibiti nel loro look naturale, rappresentarono uno strumento di lotta e affermazione dell’identità nera, destinata così a rivoluzionare completamente il mondo della moda e dei canoni di bellezza.

Fu così che, poco alla volta, quei capelli tanto scomposti e arruffati con una struttura sinuosa e a spirale chiamata “riccio”, divennero emblema di maestosità e di eleganza a cui aspirare, tanto da diventare un desiderio segreto per le donne di tutto il mondo. C’è da dire però che, nonostante le diverse tipologie di ricci sparse un po’ qua e là per il continente, il valore sociale e culturale racchiuso in essi è una costante comune in tutti gli africani, quasi come se volessero lasciare una sorta di impronta autobiografica.

Questo rilevante aspetto sembra esser stato perfettamente colto dall’artista Pierre Jean-Louis che, attraverso le sue foto, sostituisce i capelli delle donne africane con galassie e motivi floreali, sottolineandone la bellezza. Il suo progetto si intitola “Black Girl Magic” ed è realizzato graficamente grazie ad Enlight, un’applicazione per modificare le foto in modo professionale. L’artista utilizza come muse per i suoi scatti donne nere aventi una capigliatura folta e voluminosa, “Voglio che tutto il mondo sappia che Madre Natura è nera e che non saremmo qui senza di lei”, queste le parole di Jean-Louis a giustificazione della scelta delle sue modelle. Intere foreste, costellazioni, mazzi di fiori, sono queste le rappresentazioni riprodotte nelle loro capigliature, il tutto accompagnato da una divertente esplosione di colori!

L’artista, con oltre 90.000 followers sul suo profilo Instagram, ha letteralmente conquistato con i suoi scatti, eccone alcuni:



Erminia Lorito