Ostello Lo Zio: sul Gran Sasso l’ostello più alto d’Europa

Sul piazzale di Campo Imperatore, nei pressi di sentieri per raggiungere il Corno Grande sul Gran Sasso, lo scorso anno è stato inaugurato l’Ostello Lo Zio, il più alto d’Europa.

L’ostello si trova a 2.115 metri sul livello del mare, superando il secondo ostello più alto d’Europa a Bergamo, fermo a 1895 metri.

La struttura ricettiva, composta da un bar, una sala ristorante e dieci camere da letto per 24 persone, è stato ristrutturato su iniziativa di due giovani fratelli aquilani, Daniel e Andrea, che hanno deciso di avviare questa nuova iniziativa imprenditoriale.

Campo Imperatore è raggiungibile tramite una fantastica strada panoramica che da Assergi si arrampica fin sui monti e da una funivia, attiva in inverno ed in estate, da cui si può godere di una vista fantastica.

Intorno all’ostello è presente anche dall’Osservatorio Astronomico di Campo Imperatore e dall’hotel diventato noto per essere stato il luogo di carcerazione di Benito Mussolini, poi liberato dai tedeschi, dopo l’8 Settembre del 1943.

Ostello Lo Zio: la rinascita a Campo Imperatore

L’iniziativa dei due fratelli aquilani è coraggiosa e rappresenta la voglia di rinascita, l’essenza del popolo abruzzese, forte e gentile, che non si arrende alle condizioni rigide imposte dalla montagna (senza problemi si raggiungono i -20 gradi nel periodo invernale) e da un territorio con ferite ancora aperte dal terremoto devastante del 2009.

L’ostello si inserisce nel paesaggio pacifico ed immacolato del Gran Sasso, da molti definito il Tibet italiano per la rusticità delle sue cime, non intaccate dal turismo selvaggio che spesso sacrifica la bellezza naturale.

La ristrutturazione dello stabile, di proprietà del Comune, ha permesso di recuperare un edificio completamente abbandonato, punto di arrivo della vecchia funivia dismessa nel 1988, dando nuova vita ad un pezzo di storia della cima più alta degli Appennini.

I proprietari sono molto soddisfatti della propria attività, quasi sempre al completo, sia d’inverno che d’estate, grazie alla presenza di piste sciistiche e sentieri da percorrere in estate ed in inverno per raggiungere il versante teramano del Gran Sasso ed i paesi montani attorno al massiccio abruzzese.

L’Ostello Lo Zio si unisce all’universo delle vacanze esperienziali per rendere unico il proprio soggiorno, fuoriuscendo dalla normalità di una stanza d’albergo o di un B&B dai proprietari pucciosi, affidandosi ai cambiamenti meteorologici dettati dalla montagna e ai divertimenti forniti dalla natura.

Non resta che prenotare la vostra vacanza, adatta a qualsiasi stagione, presso l’Ostello, per godersi un luogo unico nel suo genere, sconosciuto a molti italiani, ma soprattutto per poter dire di aver dormito nell’Ostello più alto d’Europa!



Paride Rossi