La Stampa

Milano fashion week Uomo 2019: Kitsch, horror e drammatico di Prada

In #Lifestyle, #Moda by Silvia MenonLeave a Comment

Milano fshion week Uomo 2019. Domenica. Ore 18. In scena lo spettacolo Kitsch, horror e drammatico di Prada.

Nella penultima giornata di sfilate per via Lorenzioni l’atmosfera è tetra, ma anche ironica e si sente la musica dei grandi classici dell’horror che fanno ridere. Dalle canzoni del “Rocky horror picture show”, alla colonna sonora della famiglia Addams. Tutto questo è Prada Men 2019. Un insieme di teatralità tetra e drammatica, con un pizzico di ironia e pop digitale. Anche per questa sfilata l’icona pop anni 80 è la protagonista, ma in chiave diversa. Infatti i modelli sfilano attraverso un cimitero di lampadine accesse e dalla luce bianca in modo molto distaccato, come se fossero degli alieni a volte.

“Mi sono ispirata a Frankenstein. Ma questo non è uno show horror ma romantico” –Miuccia Prada

Ma anche se l’ispirazione è horror, in passerella non ci sono mostri, ma capi sartoriali e rigorosi, accesi da lampi neon colorati. Il nero è il colore predominante, ma utilizzato con stoffe lucide e viniliche diventa brioso e meno noioso. Alla noia ci ha già pensato Emporio Armani lunedì 14 Gennaio 2019.

Gli abiti risultavano per lo più monotoni, per via del nero dominante. Ma il taglio rigoroso e l’ispirazione militare hanno reso unici e sartoriali dei capi che rischiavano cadere nel dimenticatoio dell’anonimia della moda, anche se alcuni pezzi erano veramente kitsch. Infatti, il riferimento alle spalline imbottite tipiche degli anni 80 non è mancato, ma è stato enfatizzato da sbuffi di pelliccia multicolor.

Ma il vero tocco di classe, come sempre per Prada, sono gli accessori. Cinture nere dallo stile sadomaso allacciate e avvinghiate ai fianchi dei modelli. Scarpe platform per regalare qualche centimetro a noi comuni mortali. Borse e zainetti dallo stile vintage, super chic, drammatico e un po’ da nerd. Ma anche in questo caso la nota kitsch si vede e sono proprio i copricapo ad essere foderati o interamente ricoperti di pelliccia blu, rosa, lilla e bianco optical. La moda anni 80 ha colpito ancora, ma stavolta lo stile digitale sembra aiutarla.