Mens sana in corpore sano, le 10 città più zen d’Italia

redazione

In #Instaworld, MONDO / redazione / Comments

Come si suol dire ​mens sana in corpore sano e​ cosa c’è di meglio di ridurre lo stress e scappare da una vita sedentaria con un paio di ​asana​? Lo yoga è un insieme di pratiche ascetiche e meditative millenarie, nato in India 3000 – 6000 anni fa, che ci permette di nutrire allo stesso tempo corpo e mente, e oggi, viene praticato in tutto il mondo.

Tecniche di questo tipo sembrano essere più che necessarie in Europa: secondo l’indagine WorkForce Europe 2018, gli italiani sono quelli che cambiano lavoro di più, a causa dello stress (40% dei lavoratori). Lo yoga è una pratica accessibile a tutti, indipendentemente dalla forma fisica, e non richiede un grande investimento in attrezzature. Molte celebrità lo praticano, da Lady Gaga a Belen Rodriguez, e ne esistono tantissimi tipi: alcuni appassionati desiderano praticarlo addirittura con l’amico fido, dando vita alla variante più originale di tutte, il ​doga.​ Ecco perché ​Holidu, il motore di ricerca delle case vacanza​, ha deciso di creare una classifica con le migliori città italiane per praticare yoga, utilizzando dati relativi al numero di studi di yoga e alla loro valutazione media.

1. Padova: 1 studio ogni 5.688 abitanti

La città universitaria di Padova, con i suoi 12 km di portici, è davvero il luogo perfetto per rilassarsi come si deve e si aggiudica la medaglia d’oro in questa classifica zen, con uno studio di yoga ogni 5.688 abitanti. Quando ci si trova in città, dopo una lezione di yoga, non può mancare un salto allaCappella degli Scrovegni​, per ammirare i meravigliosi affreschi di Giotto, seguito da una pausa al ​Caffè Pedrocchi​. Questo non è una vera e propria istituzione a Padova: non si può lasciare la città senza il loro famoso caffè alla menta!

Luogo zen:​ Il ​Parco Iris ​è un’oasi verde fuori dal centro di Padova, con un laghetto popolato da tartarughe e una collina da cui godersi tutto il panorama del parco dall’alto. Questo è il luogo adatto per praticare yoga all’aperto o rilassarsi prendendo il sole.

2. Brescia: 1 studio ogni 5.962 abitanti

La Leonessa d’Italia si aggiudica la medaglia d’argento nella classifica zen con uno studio di yoga ogni 5.962 abitanti. Brescia, con la sua posizione strategica tra Milano e Verona, e la sua vicinanza al bellissimo ​Lago di Garda​, è davvero perfetta per rilassarsi tra cibo e bellezze architettoniche. Dopo essersi goduti un bel piatto di casoncelli e aver rilassato i sensi con una sessione di yoga, è l’ora di visitare la ​Chiesa di San Salvatore​, il​ Museo di Santa Giulia​ e l’area archeologica del ​Capitolium​.Luogo zen:​ Il ​Parco dell’Acqua ​è una grande area verde, pensata per famiglie e bambini, con tanto di aree tematiche per informare i visitatori su riciclaggio e ambiente. Qui, è molto facile trovare spazio per stendere il proprio telo e cimentarsi in qualche ​chaturanga​.

3. Bologna: 1 studio ogni 5.989 abitanti

Città della musica e capoluogo emiliano, Bologna si aggiudica la medaglia di bronzo in questa classifica zen, con uno studi ogni 6 mila abitanti. Per ritrovare sé stessi, la soluzione è fare una camminata rilassante fino al ​Santuario di San Luca​, tornare poi in centro e godersi un bel piatto di lasagne alla bolognese.​ L’Archiginnasio​ è un altro luogo dove rilassarsi e godersi la bellezza architettonica e storica di Bologna, tra una canzone di Lucio Dalla e una crescentina.

Luogo zen:​ I ​Giardini Margherita ​inaugurati nel 1879, sono il parco più grande di Bologna, e offrono lo spazio necessario per potersi destreggiare fra un ​urdhva mukha svanasana ​e un ​salamba sarvangasana​. Questi giardini sono, inoltre, il posto perfetto per un bel picnic in compagnia!

4. Firenze: 1 studio ogni 6.457 abitanti

Subito fuori dal podio, si trova Firenze, città d’arte dove raggiungere l’estasi di fronte alle opere inestimabili di Botticelli e Michelangelo. Il ​Giardino di Boboli ​è un luogo di pace da non perdere, dopo la visita a ​Palazzo Pitti​. Prendetevi del tempo per passeggiare in questo vasto giardino all’italiana e al tramonto, godetevi la vista mozzafiato sulla città da ​Piazzale Michelangelo​, ascoltando musica rilassante in un’atmosfera romantica.

Luogo zen:​ Con i suoi 160 ettari, il ​Parco delle Cascine​ è il luogo ideale dove trovare un momento zen in una giornata frenetica. Basterà costeggiare l’Arno e scegliere il posto perfetto dove meditare e la sera partecipare ad uno dei tanti eventi all’aperto.

5. Milano: 1 studio ogni 8.036 abitanti

Nonostante la vita frenetica della capitale della moda, Milano si assesta al quinto posto di questa classifica zen, con uno studio di yoga ogni 8 mila abitanti all’incirca. Alcuni potranno fare una bella passeggiata in​ via Montenapoleone​ e ricompensarsi con un po’ di shopping. Altri potranno semplicemente godersi il panorama del ​Duomo​ e di ​Galleria Vittorio Emanuele II​ e scattare qualche foto ricordo. In entrambi i casi, dopo una giornata intera per visitare la città, perché non fermarsi e praticare un po’ di sano yoga?

Luogo zen:​ Un luogo rilassante e vicino al centro…è possibile? Certo che sì, a ​Parco Sempione ​per l’esattezza. Questa grande area verde di quasi 400.000 ​m2​ è piena di monumenti e percorsi botanici tutti da scoprire! Sarà facile trovare un angolino per godersi un po’ di yoga all’aperto.

6. Trieste: 1 studio yoga ogni 8.514 abitanti

Il capoluogo friulano si ferma al sesto posto, con uno studio ogni 8.5 mila abitanti, dando la possibilità anche a chi la visita per un weekend solo, di scoprire la sua “scontrosa grazia” rilassandosi con qualche posa di yoga. La meravigliosa ​Piazza d’Unità​, simbolo storico di Trieste, è davvero un gioiello ed è stata apprezzata nel tempo anche da Joyce, Saba, Svevo e Stendhal. Sarà possibile anche prendersi una pausa, dopo un’intensa sessione di yoga, in uno dei caffè più antichi della città: ilCaffè degli Specchi​.

Luogo zen:​ Il ​Parco di Villa Revoltella ​copre all’incirca 50.000 m2 e offre un panorama davvero imperdibile: una ricca flora da osservare, con tanto di rose antiche, popola il parco e offre l’atmosfera perfetta per un’ora di yoga a contatto con la natura.

7. Cagliari: 1 studio yoga ogni 9.065 abitanti

Il capoluogo sardo non è solo mare e buon cibo, ma anche relax assoluto! Cagliari si aggiudica, infatti, il settimo posto in classifica, con uno studio ogni 9mila persone. Tra le aree vicino al centro più rilassanti, c’è sicuramente il ​Parco naturale di Molentargius​, dove è possibile ammirare moltissimi uccelli marini, fra cui i fenicotteri rosa. Un altro luogo dove ritrovare la pace è il ​Santuario di Bonaria​, che contiene la Madonna della Bonaria, proclamata nel 1908 Patrona massima della Sardegna da Papa Pio IX.
Luogo zen:​ Il ​Parco di Monte Carlo ​si trova vicino in centro città ed è un’oasi verde, che offre giochi per bambini, laghetti e fauna da ammirare. Tra oche e tartarughe, sarà facile connettersi con la natura circostante ed esercitarsi in un bel saluto al sole (​Surya Namaskara​).

8. Venezia: 1 studio ogni 9.333 abitanti

Una delle città più amate da turisti italiani e non è sicuramente Venezia, che si aggiudica l’ottava posizione con uno studio ogni 9.3 mila abitanti. A volte può sembrare difficile rilassarsi qui, data l’alta percentuale di turisti e le stradine labirintiche, ecco perché vale la pena attraversare ​Canal Grande in gondola​ e godersi da lì la vista mozzafiato sulla città. Un’altra idea può essere quella di salire su un vaporetto e raggiungere l’​isola di Murano​, famosa in tutto il mondo per i suoi vetri e luogo ideale per ammirare le bellezze dei mastri vetrai.

Luogo zen:​ Sulla terraferma, si trova il ​Parco San Giuliano​, da cui poter godere della vista panoramica sulla laguna veneziana. In questo parco sono presenti aree giochi, un lounge bar e una zona per cani. Varrà la pena cimentarsi in un ​chaturanga​ con vista al tramonto.

9. Verona: 1 studio ogni 9.529 abitanti

La città dell’amore per eccellenza offre uno studio di yoga ogni 9.5 mila abitanti e si aggiudica la penultima posizione. Che sia una visita alla bellissima ​Arena di Verona​ o alla ​Casa di Giulietta​, il centro storico della città pullula di tante bellezze per far gioire il cuore e la mente. Non può, inoltre, mancare una degustazione di vini in una delle tante cantine in ​Valpolicella​: qui è possibile raggiungere il nirvana tra un Amarone e un Recioto, mentre ci si gode la vista mozzafiato.

Luogo zen:​ Il ​Parco delle Colombare​ si trova fuori dal centro, a venti minuti a piedi dalla casa di Giulietta. Quest’area verde è perfetta per rilassarsi e uscire dalla monotonia della vita cittadina e qui è possibile organizzare picnic, praticare yoga o fare una bella passeggiata romantica.

10. Modena: 1 studio ogni 9.751 abitanti

Modena chiude la Top10 delle città più zen con uno studio ogni 9.7 mila abitanti e che dire, oltre ad essere la terra dei motori e dell’aceto balsamico (solo per citarne alcune), è anche un posto estremamente rilassante! Fare una bella passeggiata in ​piazza Roma​, con un gelato alla mano, è d’obbligo, così come osservare e assaggiare i colori e le prelibatezze del ​mercato Albinelli​, che hanno fatto innamorare anche lo chef stellato Massimo Bottura. L’estasi da cibo è garantita tra “il gnocco” con la mortadella e i tortellini preparati dalle ​rezdore​…provare per credere!

Luogo zen:​ Il ​Parco Ferrari​ offre una superficie di 406.204 m2 ed è perfetto per chi vuole fare una lunga passeggiata o una corsa veloce. Con più di 3.600 alberi, 180 panchine e un laghetto, è davvero il luogo zen perfetto, per praticare yoga anche in compagnia.