Le 5 spiagge più belle dell’Albania

redazione

In MONDO / redazione / Comments

Con i suoi 427 chilometri totali di coste, l’Albania ha moltissimo da offrire in termini di spiagge e coste. In questi ultimi anni il paese situato nella penisola balcanica è divenuto una meta turistica molto ambita; tantissimi sono gli indicatori positivi, che rendono l’Albania un paese non certamente di serie B: le spiagge di ghiaia e sabbia, il mare cristallino, i paesaggi spettacolari sono solo alcuni di questi. Inoltre, la grande accessibilità in termini economici ne fa una meta che non ha nulla da invidiare alle vicine Grecia o Croazia. Per questo motivo, abbiamo deciso di selezionare le 5 spiagge più belle dell’Albania consigliati anche dal portale https://www.albania.it; luoghi che possono adattarsi a ogni esigenza, ricchi di possibilità e risorse da offrire, oltre che mete spettacolari.

Ksamil

La spiaggia di Ksamil ha il potere di mettere tutti d’accordo: di tutte le spiagge albanesi, non può che essere considerata tra le 5 spiagge più belle dell’Albania. Il motivo è chiaro, addirittura palese per chi l’ha visitata almeno una volta nella vita.

Se si pensa che il territorio dell’isola di Ksamil fa parte del Parco Nazionale di Butrinto (che ospita anche gli scavi archeologici dell’antica e omonima città), allora è molto più semplice pensare di quanto sia bello ciò che si può avere di fronte. Mare turchese, sabbia bianca e isolotti circostanti – raggiungibili con non troppe difficoltà – fanno di Ksamil una meta più che ambita.

Valona

Una delle punte di diamante del turismo balneare in Albania è la città di Valona. Ciò che la città ha da offrire è impareggiabile nel paese appartenente alla penisola balcanica; a partire dalla baia, la più grande di tutta l’Albania, ricca di località e spiagge rinomate (si pensi a Palase, Dhermi, Jal e molte altre).

La spiaggia di Valona entra di diritto tra le 5 spiagge più belle dell’Albania dopo tutti i rinnovamenti che sono stati fatti dalla città per far fronte al crescente turismo balneare. Sono state così unite la spiaggia Vecchia e Nuova; la sabbia bianca e il mare turchese si uniscono all’animo sportivo degli appassionati che, nei mesi estivi, possono assistere ai campionati di beach volley. La spiaggia di Valona offre anche molte opportunità per coloro che amano la pesca.

Saranda

La città di Saranda ha una miriade di spiagge da offrire, ricche di suggestivi e meravigliosi panorami da ammirare. Dalla spiaggia della città fino alle baie dei dintorni, per poi raggiungere la già citata Ksamil, sono tantissime le mete ambite.

Una delle spiagge di punta è proprio quella della città, che sa conciliare le già note caratteristiche albanesi (spiagge bellissime e mare cristallino) con prezzi irrisori a cui è difficile credere: basti pensare che un ombrellone e due sdraio costano poco meno di 2 euro al giorno; inoltre, le attività balneari per chi proprio non riesce a star fermo sotto l’ombrellone sono varie e variegate: dalle nuotate al wind-surf, dagli sport acquatici al canottaggio, ogni esigenza è soddisfatta.

Durazzo

Se è vero che nelle spiagge di Durazzo non si può osservare il miglior mare di tutta l’Albania, è anche vero che la baia in questione è impareggiabile in quanto a spiagge e servizi offerti. Tant’è vero che Durazzo è molto amata da giovani e famiglie, per le molte possibilità di divertirsi e passare del tempo nel migliore dei modi.

Le strutture dedicate allo sport sono tante: dal beach volley al calcio, passando per il bowling. I fondali delle spiagge di Durazzo rendono la baia particolarmente appetibile per chi ama fare lunghe nuotate e immersioni. Tantissimi, inoltre, sono i lussuosi alberghi dove ci si può permettere ogni comfort.

Gjipe

Rispetto alla maggior parte delle spiagge albanesi, il motivo fondamentale per cui questa spiaggia è consigliata è la composizione della stessa. L’isolamento, la ricerca di solitudine e un’esperienza che ritenere straordinaria sarebbe poco rendono Gjipe una delle 5 spiagge più belle dell’Albania.

Rispetto alle vicine spiagge, infatti, come quella di Dhermi o Jal, è sicuramente meno inflazionata. Raggiungerla, infatti, non è semplicissimo: c’è bisogno di una ventina di minuti da fare a piedi, dopo aver posato la propria auto, prima di immettersi all’interno di uno straordinario territorio fatto di sabbia fina e mare cristallino. E per gli amanti dell’avventura c’è anche la possibilità di arrampicarsi sulle scogliere circostanti!