“L’amore è eterno finché non risponde”

In #CulturalMente, social up by Sandy SciutoLeave a Comment

La protagonista di “L’amore è eterno finché non risponde” è Olivia, una trentaduenne avvocato divorzista. Se Olivia in ambito lavorativo è decisa, brillante, capace di distinguere i suoi assistiti tra Lasciati e Lascianti – preferendo questi ultimi perché non piangono e non hanno sete di vendetta – nella sfera sentimentale, invece, è insicura, fragile e un facile bersaglio per la migliore amica che tramite WhatsApp elargisce consigli misti ad aspre e ciniche critiche.

Lasciatasi da poco con Dario, Olivia continua a intrattenere lunghe conversazioni telefoniche con l’ex credendo che prima o poi Dario tornerà sui suoi passi finché, senza preavviso, Dario non chiama più.

Comprendendo di essere stata “sostituita” e frantumandosi il suo sogno d’amore, Olivia inizia ad usare Facebook intercettando la nuova fiamma dell’ex ed assorbendo quante più informazioni sulla stessa. Solo che la vita riserva delle sorprese regalando ad Olivia nuove opportunità di innamorarsi e di non essere più colei che aspetta, ma colei che è attesa.

L’opera prima di Ester Viola si propone di raccontare, attraverso le avventure del cuore di Olivia, le relazioni sentimentali odierne e come i nuovi mezzi di comunicazione abbiano inciso profondamente nei rapporti umani. Si delega ad una conversazione su WhatsApp o a lunghe conversazioni telefoniche la costruzione di un amore o quel che resta di un abbandono che sa di ritorno. E finché dall’altro lato della linea telefonica c’è chi digita prontamente o risponde replicando, Cupido ha fatto il suo dovere e l’amore ha trionfato. Ma che fine hanno fatto le passeggiate mano nella mano, guardarsi occhi negli occhi o dirsi apertamente l’uno di fronte all’altra che ci si ama o non ci si ama più?

L’amore non è più quello eterno finché dura, ma piuttosto è eterno finché non risponde!!!

Il libro è scritto in modo scorrevole ed è apprezzabile la scelta di riportare le conversazioni WhatsApp con le amiche. Dalla lettura della trama, il timore era ritrovare un’altra Bridget Jones, ma stavolta la storia è diversa. Olivia è una donna in gamba, ma incapace di relazionarsi o di comprendere le azioni dell’altro sesso.

Per certi versi, credo che molte donne potranno trovare qualcosa di autobiografico in questo libro come ad esempio nell’uso di WhatsApp che la protagonista fa per commentare con le amiche le vicende amorose o nel fruire in modo smodato di social networks per sapere prima del tempo i gusti, le amicizie e soprattutto lo stato sentimentale di chi abbiamo di fronte. Nonostante il lettore possa pensare che la storia sia lineare, dovrà ricredersi. Il finale è cinico e per nulla scontato o banale. Olivia, in fondo, è una sognatrice che, seppur per lavoro fa separare le coppie, non desidera altro che un lieto fine per sé.

Del resto Olivia lo sa: «Si lasciano i ricchi, si lasciano quelli che non avrebbero i soldi per lasciarsi, si lasciano gli innamorati, si lasciano persino quelli che si erano messi insieme per non lasciarsi soli. Si lasciano tutti, è solo questione di quando».

Ester Viola – “L’amore è eterno finchè non risponde” – Einaudi – pag. 224 – € 8,99

 

About the Author
Sandy Sciuto

Sandy Sciuto

Facebook Twitter Instagram LinkedIn

Praticante Avvocato del Foro di Catania. Nata il 4 marzo come Lucio Dalla e mancina come Mozart, Steve Jobs e Leonardo Da Vinci. Amante del bello e della mia Sicilia che non smetto mai di scoprire e di fotografare. Sono una serie tv dipendente e una cinefila dell’ultim’ora. Divoro libri da quando lessi “Storia di una capinera” durante l’estate del ’97 e, ad oggi, preferisco Pirandello e Camilleri a qualsiasi storia su maghi, draghi o roba simile.