Calab

La tradizione al passo con i tempi: coppia di donne inaugura il Gran Ballo delle Debuttanti

Il Gran Ballo delle Debuttanti di Vienna è un evento mondano in cui le ragazze di un’età compresa tra i 17 e i 19 anni debuttano in società. Nasce nel XVIII secolo a Parigi e diventa da subito una vera e propria istituzione. Nel 1814, in occasione del Congresso di Vienna si lega all'omonima città e prende il nome di Opernball. Il primo ballo tenutosi al teatro dell’Opera risale però al 1877.

Le giovani dame, ondeggiando a ritmo di valzer con i propri partner, fanno il loro ingresso in società davanti agli occhi di tutti gli ospiti. L’evento è di solito aperto dalla sfilata di tutte le coppie che vi partecipano.

Quest’anno sarà più speciale del solito: il compito di aprire le danze è stato per la prima volta affidato a una coppia di donne. Si tratta di Sophie Grau , studentessa di musica di 21 anni, e Iris Klopfer, studentessa di medicina di 22 anni. Le due amiche eterosessuali hanno scelto di candidarsi e sono state accettate. Nello specifico le due ragazze partecipano  con l’obiettivo  di:

lanciare un segnale di pari opportunità per le coppie dello stesso sesso in una manifestazione tradizionalmente conservatrice

La madrina del gran ballo Maria Grossbauer ha accettato la candidatura delle ragazze in quanto rispettano l’unico requisito richiesto: saper ballare il valzer.

Così il 20 febbraio, ovvero il giovedì precedente al Mercoledì delle Ceneri, come da tradizione, tutte le coppie, sia quelle formate da dama e cavaliere e quella composta dalle due ragazze, entreranno nella sala vestite a festa per l’occasione.  Un altro requisito fondamentale è infatti rispettare il dress  code che prevede che le dame siano vestite in bianco e i cavalieri in nero. In particolare, Iris indosserà il tradizionale abito bianco neve dall'ampia gonna a ruota e una luminosa tiara a incorniciarle il volto, mentre Sophie vestirà il classico frac nero.