La strana spiegazione sul perché i cani abbaiano contro certe persone e non verso altre?

Vi sarà capitato di vedere cani buonissimi, che all’improvviso incominciano ad abbaiare verso certe persone e domandarvi cos’è successo. Da sempre ci si chiede cosa scatena certe reazioni nei cani ma la risposta precise non si conosce ancora.

La causa potrebbe derivare, ad esempio, dall’odore di questa persona, si deve pensare, infatti, che i cani sono gli esseri con l’olfatto più sviluppato al mondo. Rispetto all’essere umano, ad esempio, l’olfatto dei cani è 100 mila volte migliore. Questo porta il cervello del cane a ricevere migliaia di informazioni che il nostro non può neppure lontanamente percepire, di conseguenza le razioni possono essere lontane dal nostro modo di concepire le cose. Il cane, attraverso il suo olfatto, può percepire, paura, violenza, dolore, cattiveria, sostanze nocive, presenza di pericolo che lo fa reagire abbaiando.

Altra caratteristica del cane è quella di riconoscimento delle espressioni che utilizzano per comunicare tra loro. Noi esseri umani non siamo in grado di percepire tutte le sfumature di un’espressione, ma il cane sì e se la persona che si avvicina fa ricordare un pericolo, il cane reagirà di conseguenza.

Anche certi comportamenti possono scatenare l’ira del cane, come, ad esempio, prendere un ombrello o una scopa. Se il cane da piccolo è stato picchiato con un oggetto simile, riconoscerà il pericolo e tenderà ad abbaiare o ringhiare per difendersi. Spesso però si comportano così anche se riconoscono un pericolo per il proprio amato umano. Se ritengono che la persona che si avvicina possa essere una minaccia per il proprio amico, reagiranno per difenderlo. Non dobbiamo neppure dimenticare che i cani sono territoriali, quindi se ci si avvicina al loro territorio, anche i cani più tranquilli, tenderanno ad abbaiare per fermare l’intruso. Comunque sia i cani quando abbaiano, hanno sempre un motivo per farlo e tocca noi umani ad imparare a comprendere il loro linguaggio.



redazione