La principessa più desiderata nel mondo arabo che condusse 145 uomini alla morte: ecco chi era Anis-Al Doleh

Sicuramente avrete già visto questa fotografia che è diventata virale negli ultimi tempi accompagnata dai più disparati commenti sull’aspetto della protagonista dello scatto.
Il soggetto ritratto è la principessa Qajar, Anis-Al Doleh e la leggenda vuole che 145 uomini abbiano chiesto di sposarla e ben 13 di essi si siano suicidati dopo un suo rifiuto.
Su questo non si hanno prove concrete, ma solo queste notizie più o meno reali scritte da chi di storia non sa nulla qua su Facebook.
L’eccezionalità di questa donna infatti non erano i suoi amanti o il suo aspetto, ma il suo temperamento rivoluzionario e moderno.

Nata nel 1883, scelse di divorziare dopo il matrimonio e quattro figli (cosa eccezionale a quei tempi) e fu sempre in prima linea a combattere per i diritti e la libertà delle donne iraniane divenendo una delle primissime ad abbandonare lo hijab e a vestire all’occidentale. Era inoltre una donna estremamente intelligente, dedita a pittura e scrittura, sempre pronta ad aprire i suoi salotti a uomini di cultura dell’epoca.
Una donna non comune insomma, ma sicuramente per caratteristiche che esulano dall’aspetto.



redazione