La famiglia Organic CookBook: la perfetta sintesi tra gusto e salute

Il 30 gennaio noi di Social Up abbiamo avuto l’onore di partecipare alla presentazione del libro “La famiglia Organic CookBook”, una collezione di ricette realizzate solo con bevande e panne vegetali. All’evento, tenutosi a Milano presso la Fondazione Umberto Veronesi, ha presenziato anche uno degli autori principali del libro, il noto chef stellato Simone Salvini. Lo chef Salvini, ritenuto una delle più importanti figure nel panorama della cucina vegetale, ha deciso di dedicarsi alla stesura di questo volume in occasione del 25esimo compleanno dell’azienda The Bridge, caposaldo della cultura culinaria vegetale.

Il libro, edito da Giunti, contiene tantissime ricette dolci e salate, rigorosamente bio, da poter provare anche a casa. L’obiettivo è quello di diffondere il messaggio che si può mangiare sano, utilizzando prodotti a impatto zero senza rinunciare al gusto.

Alla realizzazione de “La famiglia Organic CookBook”, oltre allo chef Salvini, hanno contribuito anche la foodblogger Giulia Giunta, Filippo Rochi, Jurgita Rubitaike e lo chef Stefano Broccoli, figura chiave nella pasticceria 100% bio.

Durante l’evento lo chef ha presentato anche tre piatti presenti nella raccolta, considerati tra i più “difficili” da realizzare: farfalle in giallo, geometrie colorate e riso kheer leggermente speziato. Dopo la presentazione siamo stati invitati al pranzo, in cui lo chef ci ha proposto proprio i piatti di cui ha parlato nell’incontro.

Si parte con il primo piatto, le farfalle in giallo. L’aspetto interessante di questo piatto sono soprattutto i pomodorini che esplodono in bocca e lasciano una piacevolissima sensazione di piccante. Primo piatto accompagnato da un ottimo prosecco.

Le farfalle in giallo.

Il secondo è, invece, un piatto assai particolare. Le “geometrie colorate” sono un insieme di verdure con maionese senza uova e di latte di soia. Quest’ultimo, scaldato, crea una mousse rigorosamente bio simile a formaggio. Come accompagnamento un vino rosso veneto giovane, annata 2017, leggermente dolce e che si fonde benissimo con le verdure.

Le “geometrie colorate”.

Come dolce, invece, troviamo un riso kheer immerso in una salsa ai frutti di bosco e leggermente speziato, con spuma e foglioline di menta.

Il riso Kheer.

La cucina dello chef Salvini è davvero una prelibatezza. Se poi pensiamo che fa bene sia alla salute che all’ambiente, tutto acquista ancora più gusto.

Con il libro “La famiglia Organic CookBook” è possibile cambiare il proprio modo di vedere e pensare il cibo. Vuole proporre una cucina diversa senza che si adotti necessariamente uno stile di vita caratterizzato da solo cibo vegetale. Se per una volta scegliamo un piatto a impatto zero è già un primo, importante passo.



Marco Nuzzo